Tag: pan brioche

La "Cosa" del momento

Così è stata ribattezzata in casa mia quel magnifico fiore/stella di pasta brioche alla Nutella che ultimamente impazza ovunque!

E io che facevo? Non provavo?
Nonsiamaiiiiiiiiiiii…
che non si dica mia una cosa del genere in giro.
E che è buona lo dimostra il fatto che sono già alla 3° infornata 😛

Buona visione e buona lettura 😀

Fiore/Stella  di Pan Brioche alla Nutella

250 gr di farina (io 300 gr),
250 gr di farina Manitoba (io 200 gr),
2 uova
60 gr zucchero
180 ml di latte (io 200 ml)
30 gr burro
1 bustina di lievito di birra secco
per farcire e decorare
q.b. nutella
zucchero in granella q.b.
2 cucchiai di latte (+ un tuorlo)

Miscelare le farine tra loro, aggiungere il lievito e lo zucchero, mescolare bene e formare un buco al centro. Versarci le uova sbattute, iniziare a impastare e poi aggiungere a filo il latte tiepido e il burro sciolto fatto intiepidire.

Lavorare il tutto a lungo fino a formare un impasto morbido, coprire la ciotola con la pellicola e lasciar lievitare in luogo caldo fino al raddoppio di volume.
Dividere l’impasto in 4 parti uguali, stendere ognuna fino a formare un disco alto pochi millimetri e un diametro di circa 25 cm.
Porre il primo disco sulla teglia coperta da carta forno e spalmare sopra un velo di Nutella lasciando 1 cm circa dai bordi, coprire con l’altro disco facendo aderire delicatamente e sigillando bene i bordi, poi spalmare sopra un altro strato di Nutella e proseguire così fino a finire i dischi.

Praticare un primo taglio a croce lasciando intatto il centro, dividere ogni spicchio a metà (8) e poi ancora a metà (16).

Aiutandovi con le mani, girate a 2 a 2 gli spicchi verso l’esterno.

Lasciar lievitare per circa 30 minuti

 Spennellare delicatamente con un po’ di latte e il tuorlo sbattuto, cospargere il centro di zucchero in granella e infornare a 180° per circa 25/30 minuti.

————
Non sono solita farmi “campagna pubblicitaria”, però stavolta faccio uno strappo e vorrei invitarvi a votare la mia torta su Facebook
QUI
Partecipo al concorso della Paneangeli.
Non c’è nessuna registrazione da fare e potete votare anche tutti i giorni 😉

————-
E per finire vi lascio con una foto di oggi, del paesaggio che c’era (e c’è) stamattina alle 7.00

Il topping al cioccolato che non congela

 

 

Averlo nel congelatore e poterlo usare in qualsiasi momento………che vogliamo di più?

 

Ingredienti:

300 g di zucchero

100 g di cacao amaro

200 g di acqua

un cucchiaio di succo di limone

mezza bustina di vanillina

Inoltre:

vasetti per conservare

apparecchio bimby

 

Versare nel boccale bimby lo zucchero,l’acqua,la vanillina ed il succo di limone e fare andare per 6 minuti varoma velocità 1. Spegnere.

Togliere il tappo ed inserire,dal foro del coperchio, i 100 g di cacao amaro e fare andare prima 10 secondi a velocità 5/6 e poi 5 minuti a 70° velocità 3.

Il topping è pronto e non resta che invasare subito,chiudere con il coperchio ed attendere dieci minuti che si intiepidisca.

Conservare in frigorifero ( anche per due settimane) o meglio ancora nel congelatore (per tantissimo tempo).

Si può anche fare senza il bimby.

 

Idee per il suo uso:

sul gelato

sulla panna cotta

sui pancake

allungato con il latte ( per latte freddo al cioccolato)

sul budino

sul panbrioche

sullo yogurt

ed altro ancora…….

 

 

 

 

Qui con due fette d’ananas……

 

 

Opss…..ho sporcato la tovaglietta!!!!Certo non è agevole tenere in una mano la macchina fotografica e nell’altra il cucchiaino……

Va bene…….laviamo!!!!!!!

Corona pasquale

Ingredienti per 2 corone:
Per la pasta:
600 g di farina
1 cucchiaino di sale fino
30 g di zucchero
3 uova
1 bustina di lievito di birra secco 
200 ml di latte
Per il ripieno:
100 g di piselli in scatola
50 g di carotine in scatola
1/2 scalogno
100 g di pancetta affumicata
200 g di formaggio fontina tritato
6 uova sode
4 albumi montati a neve
Un cucchiaino di lievito per torte salate
6 cucchiai di latte
Pepe qb
Sale qb
Procedimento:
Potete impastare a mano, in planetaria  ma anche con il bimby, mantenendo questi
dosaggi.
Mettete semplicemente nel boccale, prima gli ingredienti
liquidi, uova comprese, per ultima la farina e il lievito. Azionate per 35
secondi a velocità 8.
Togliete l’impasto che avrà la consistenza leggermente gommosa
come un pan brioche, lasciatelo lievitare almeno un’ora in luogo tiepido e
coperto con un canovaccio.
Nel frattempo, nel mixer, sminuzzate il porro e mettetelo in un tegame a rosolare con la pancetta il sale e il pepe.
Sgusciate le uova sode che avrete lessato in precedenza, per
10 minuti e lasciate raffreddare. Tritatele finemente con il mixer e aggiungetele al tegame con la pancetta e il porro. Montate le chiare a neve
con il lievito e sminuzzate il formaggio, il più finemente possibile. Unite il
latte al tegame con gli ingredienti in cottura e mescolate, inserite le chiare
montate e fate cuocere, mescolando lentamente per 10 minuti circa.
Spegnete, aggiungete piselli e carote, tagliate a pezzetti,
mescolate sbriciolando il composto di “frittata”.
Riprendete la pasta lievitata e dividetela in 2 parti
ricavatene 2 strisce stese abbastanza sottili con il mattarello o con la macchina per la sfoglia alla tacca più larga. Da ogni striscia  tagliate dei triangoli delle stesse dimensioni, ne serviranno 8 per ogni corona.
Disponete i triangoli su carta forno, già posizionata nella
teglia di cottura, a raggiera e con la base più larga leggermente sovrapposta e pressata leggermente, lasciando il foro centrale libero come sarebbe una ciambella.
Procedete allo stesso modo per la seconda corona.
Mescolate il ripieno di uova e rendetelo sbriciolato,
deponetene un giro su tutta la parte larga della corona, quella più vicina al
centro. Ripetete per la seconda.
Partendo dall’estremità a punta di ogni triangolo, fatelo
passare ed appoggiare sul ripieno e saldate facendo pressione, la punta alla
base larga della pasta. Completate anche la seconda corona.
Ora con un uovo sbattuto assieme a un poco di latte, pennellate la
superficie delle corone e cospargete con semi di papavero. Fate riposare per 30
minuti ed infornate a 180 gradi, cuocete per 40 minuti.
Due parole…
La ricetta proviene dalla trasmissione televisiva di Antonella
Clerici, La
prova del cuoco.
Realizzata da Natalia Cattelani.
Corona
pasquale, ricetta originale senza le mie modifiche.
Ho utilizzato le uova sode semplicemente perchè le avevo e dovevo utilizzarle, ho sostituito asparagi con piselli e carote, mi parevano più adatti.

Proudly powered by WordPress