Tag: Melagrana

Coppe di crema e melagrana


<a href="https://www.xn--imendibenedetta-pub.com/ricette/my-cooking-idea.html">My Cooking Idea</a>. Ricette di cucina vegetariana, vegana, dolci e dessert.: Coppe di crema e melagrana

Coppe di crema e melagrana

Anche senza la guida di ricette dettagliate e con pochi ingredienti possiamo realizzare dei golosi dessert, basta seguire la nostra vena creativa e alcune semplici regole generali!
In questo post vi propongo un esempio di coppe di crema e frutta…

I dessert serviti in coppe o bicchieri sono quasi sempre costituiti da elementi base della pasticceria tradizionale. Spesso e volentieri questa tipologia di dolce è composta da creme variamente aromatizzate e associate a degli impasti montati, come il pan di Spagna o ad componenti croccanti, quali biscotti sbriciolati, caramello, frutta secca pralinata ecc. Espresso in questo modo forse la scelta potrebbe apparire un po’ riduttiva, ma gli abbinamenti di consistenze, gusti e colori sono  veramente infiniti e possono scaturirne dei dolci pronti a soddisfare ogni esigenza. Quello che vi descriverò in questo post è un semplice esempio di dessert composto da una soffice crema alternata a strati di pan di Spagna, il tutto decorato e aromatizzato con la melagrana. Nel complesso il dolce mantiene una consistenza morbida, anche se occasionalmente viene interrotta dalla croccantezza dei chicchi di melagrana presenti sia come elemento decorativo sulla superficie, sia all’interno del dolce.   
Ovviamente la scelta del frutto è relativa alla stagione e se lo preparate in questo periodo potete benissimo usare le arance che ben si abbinano alla tipologia di crema che ho utilizzato. Vediamo ora in dettaglio la preparazione del dolce.
Il  dessert è composto essenzialmente da quattro elementi base:

  • Salsa alla frutta;
  • Bagna alla frutta;
  • Crema;
  • Pan di Spagna.

Gli ingredienti  complessivi che vi servono per quattro coppette sono:
Per la crema:

  • 114 grammi di latte intero fresco;
  • 46 grammi di zucchero;
  • 27 grammi di tuorlo d’uovo ( circa tre tuorli di uova di media categoria);
  • 5,5 grammi di amido di mais;
  • 4 grammi di amido di riso (*);
  • Scorza di arancia;
  • Bacca di vaniglia;
  • 172 grammi di panna fresca;
  • 54 grammi di mascarpone.

 (*) se volete ottenere una crema dalla struttura più stabile e densa sostituite, tutto o una parte, l’amido di riso con l’amido di mais.  Potete, quindi utilizzare circa 8 grammi di solo amido di mais oppure 7 grammi di amido di mais e 2 grammi di amido di riso. 


Per la salsa alla melagrana:

  • 215 grammi di chicchi melagrana (ricavabili da un frutto di circa 300 grammi);
  • 50 grammi di sciroppo di zucchero;
  • 1 cucchiaio di succo di limone;
  • 6 grammi di amidi di mais.

 Per lo sciroppo di zucchero :

  • 170 grammi di zucchero;
  • 30 grammi di acqua.

Per la bagna alla melagrana:

  • 200 grammi circa di succo di melagrana (*)
  • 100 grammi circa di sciroppo di zucchero
  • 4-5 cucchiai di acqua.

(*) il succo di melagrana potete acquistarlo oppure farlo da voi frullandone e filtrandone i chicchi. A piacere  potete sostituirlo  con il succo di qualsiasi altro frutto rosso.


Per la composizione del dessert:

  • Circa 100 grammi di pan di Spagna o biscotti savoiardi;
  • Chicchi di melagrana.

 I primi ingredienti da preparare sono quelli che necessitano di un tempo di raffreddamento ossia:

  • Il pan di Spagna ( se decidete di prepararlo voi!)
  • Lo sciroppo di zucchero;
  • La crema pasticcera 

Il pan di Spagna ( qui la ricetta[1])
Sicuramente la preparazione del pan di Spagna è quella che richiede maggior tempo ma è anche l’elemento che potete preparare con più largo anticipo; per di più potete farne una dose abbondandante e congelare ciò che avanza, così  l’avrete già pronto per un altro eventuale dessert  al cucchiaio. Qui[2] trovate la ricetta per un Pan di Spagna soffice, ideale da inzuppare e da utilizzare per questa tipologia di dolce.
Lo sciroppo di zucchero
La preparazione dello sciroppo è veramente banale, si tratta semplicemente di solubilizzare a caldo lo zucchero nell’acqua. Il suo utilizzo è utile in quanto evitiamo di sottoporre ad alte temperature il succo della melagrana (o del frutto scelto) preservandone così le caratteristiche di colore e gusto.
Mettete 30 grammi di acqua in un pentolino, aggiungete lo zucchero e portate all’ebollizione. Mantenete in cottura fino a quando tutti i cristalli di zucchero si saranno completamente disciolti. Mettete da parte e lasciate raffreddare.


La crema
La componente cremosa di questo dessert è costituita da una crema pasticcera alla quale viene addizionato della panna e del mascarpone. I tre elementi sono ripartiti in questo  modo:

La crema pasticcera
La crema pasticcera che ho preparato ha una percentuale più alta di zucchero e una percentuale di tuorli più bassa  rispetto alle dosi medie. Ho preferito applicare questi parametri perché  zuccheri e grassi verranno poi ribilanciati dall’aggiunta di panna e mascarpone. Come tipologia di addensanti ho utilizzato amido di  mais e di amido di riso in quantità pressoché uguali, ma suggerisco di utilizzare in prevalenza l’amido di mais ( il quale conferisce alla crema una struttura più fissa)  in quanto in seguito all’aggiunta di una consistente dose di panna  ( ben il 40%) la crema tende a “smollarsi” e ad acquisire una certa fluidità.
Vediamo la preparazione.
Riscaldate il latte e lasciatelo in infusione per almeno 30 minuti con la scorza di arancia e la bacca di vaniglia. Lavorate con una frusta i tuorli con lo zucchero e gli amidi. Filtrate il latte e versatelo a filo sul composto di tuorli e zucchero.  Ponete sul fuoco e fate addensare la crema, facendo attenzione a non prolungarne la cottura. Quando la crema si sarà addensata allontanatela  dal fuoco, trasferitela subito in un contenitore di vetro e fatela raffreddare mescolando di tanto per evitare la formazione di grumi. Coprite la superficie della crema con della pellicola posta a diretto contatto e riponete in frigo per circa un’oretta o comunque il tempo necessario affinché la temperatura della crema si attesti  intorno ai 4-5 °C. A questo punto potete aggiungere alla crema ben fredda il mascarpone e dopo aver ben amalgamato il tutto unitela panna semimontata, mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto. 
Salsa di melagrana.
Come ho già specificato per la preparazione della salsa potete utilizzare qualsiasi altro frutto che sia abbastanza succoso. 
Pulite la melagrana e raccogliete tutti i chicchi  in un bicchiere alto. Con un mixer frullate i chicchi e filtrate il tutto con un colino, otterrete una salsa liscia  di un bel color violetto. Aggiungete lo sciroppo di zucchero e il succo di limone. Prelevatene ora una piccola parte (circa un mestolino) e  diluitevi l’amido di mais. Versate questa piccola quantità di salsa in una pentolina  e portatela all’ebollizione. Una volta raggiunto il bollore spegnete, unitela alla restante salsa di melagrana e mescolate bene.
Bagna alla melagrana.
La bagna vi serve per inzuppare il pan di Spagna. Miscelate il succo di melagrana con lo sciroppo di zucchero e l’acqua. Ovviamente se utilizzate del succo acquistato non aggiungete nulla. Tagliate il pan di Spagna a cubetti e irroratelo con la bagna.
Ora, avete tutti gli elementi per comporre il dolce.
Composizione delle coppe

  • Distribuite due cucchiai circa di salsa di melagrana sul fondo delle coppette.
  • Coprite con uno strato di crema. 
  • Distribuite i cubetti di pan di Spagna inzuppatti, cercando di lasciarli visibili sul bordo della coppetta.
  • Aggiungete qualche chicco di melagrana. 
  • Ricoprite nuovamente con uno strato di crema, lasciando sempre ben visibile il pan di Spagna inzuppato con il succo rosso.
  • Ultimate con la salsa e guarnite a piacere con altri chicchi di melagrana e delle foglioline di menta che creano un piacevole contrasto di colore

Prima di servire lasciate riposare in frigo per alcune ore.

References

  1. ^ qui la ricetta
  2. ^ Qui

Riso Pilaf alla Melagrana

Benedetta affida la preparazione del primo per il pranzo natalizio in famiglia alle mani sapienti di Tata Lucia, che in compagnia della nipotina Francesca ha proposto un riso pilaf alla melagrana, servito in cestini di pasta sfoglia. Ricetta che merita assolutamente di essere provata!

Puntata I Menu di Benedetta: 20 dicembre 2012 (Menu Natale in Famiglia[1])
Tempo preparazione e cottura: 45 min ca.

Ingredienti Riso Pilaf alla Melagrana per 4 persone:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia
  • 1 cipolla
  • 80 gr di burro
  • 400 gr di riso
  • 450 ml di succo di melagrana
  • 400 ml di brodo vegetale
  • chicchi di melagrana qb
  • gherigli noci qb

Procedimento ricetta Riso Pilaf alla Melagrana di Benedetta Parodi

  1. Ricavare dei dischi di pasta sfoglia utilizzando un piattino per la forma.
  2. Con una formina a stella tagliare la pasta lungo la circonferenza dei dischi (vedi video).
  3. Adagiare ogni disco di sfoglia in una cocotte capovolta su una teglia, ritagliare la carta forno in eccesso.
  4. Mettere nella teglia anche le stelline di pasta sfoglia ed infornare il tutto.
  5. In una padella rosolare la cipolla tritata con il burro, poi versare il riso e tostarlo bene.
  6. Sfumare con il succo di melagrana aggiunto poco alla volta.
  7. Aggiungere anche tutto il brodo, amalgamare poi trasferire in una teglia e coprire con carta alluminio.
  8. Infornare il riso a 180 gradi per 18 minuti.
  9. Aggiungere i chicchi di melagrana e le noci sbriciolate e mescolare sgranando bene il riso con la forchetta.
  10. Impiattare il riso nei cestini completando con le stelline di pasta sfoglia ed una candelina natalizia

References

  1. ^ Menu Natale in Famiglia

Menu Natale in Famiglia

Benedetta dedica la puntata di questa sera a tutti coloro che passeranno il Natale a tavola con la propria famiglia, proponendo un menu adatto all’occasione.

Ospiti d’eccezione di questa sera Tata Lucia e la sua nipotina Francesca.

il Menù di Benedetta del 20 dicembre 2012

(clicca sui link per vedere le ricette)

Antipasto: PANETTONE GASTRONOMICO
Primo: RISO ALLA MELAGRANA IN CROSTA
Secondo: COSCIOTTO DI AGNELLO RIPIENO
Dolce: CREMA AL TORRONCINO[1][2][3][4]

References

  1. ^ PANETTONE GASTRONOMICO
  2. ^ RISO ALLA MELAGRANA IN CROSTA
  3. ^ COSCIOTTO DI AGNELLO RIPIENO
  4. ^ CREMA AL TORRONCINO

Proudly powered by WordPress