Tag: latte condensato

Tiramisù alla fragola e al caffè

Vi presento una nuova collaborazione, Freddi dolciaria S.p.a. Propongo una ricetta velocissima, due versioni di tiramisù veloce, con questi nuovi prodotti.
Ingredienti per 10 bicchierini monoporzione:
  • 250 g di mascarpone
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaino di caffè solubile
  • 4 fragole
  • Alcuni frutti di bosco
  • 1 merendina Dolcetto alla fragola Freddi
  • 1 merendina Moretta tiramisù Freddi
  • Alcuni chicchi di caffè al cioccolato per completare

Procedimento:
Separate il tuorlo dall’albume, sbattete il tuorlo con lo
zucchero, unite il mascarpone e mescolate fino ad attenere un composto liscio e
omogeneo. A parte montate l’albume a neve ferma e incorporatelo delicatamente
al composto base. Dividete la crema ottenuta in 2 parti uguali; in una tazzina
diluite il caffè solubile con un cucchiaino di acqua tiepida e lasciatelo
raffreddare. Nel frattempo frullate le fragole e unitele ad una parte di
composto, mescolate ed incorporate bene al resto della crema. Ora unite il
caffè alla seconda parte di crema al mascarpone, mescolate bene. Tagliate la
merendina Moretta a fette sottili e rivestite il fondo di 5 bicchierini o ciotoline
monoporzione. Con un cucchiaino ricoprite lo strato di merendina con la crema
di mascarpone al caffè. Alternate gli strati fino a riempire le ciotoline o bicchierini.
Completate decorando con pezzetti di merendina e chicchi di caffè al
cioccolato. Preparate ora i 5 bicchierini rimasti, con la versione di mascarpone alla
fragola; procedete allo stesso modo dei precedenti, utilizzando la merendina dolcetto alla fragola. Decorate con pezzetti di merendina e frutti di bosco. Mettete i bicchierini nel
congelatore e toglieteli pochi minuti prima di consumarli.
Un’idea insolita ma alquanto comoda, veloce e buona per
preparare il tiramisù o semifreddo. Ho voluto utilizzare diversamente le
merendine di questa collaborazione. Vero che siamo abituati ad utilizzarle a
colazione o a merenda, perché oltre ad essere buone sono pratiche e veloci. Ma
vi assicuro che così utilizzate faranno una gran bella figura, anche quando il
tempo per preparare dolci è veramente poco.
Visitate il sito dell’azienda troverete la gamma completa di prodotti e la possibilità di acquisto.

Napoleon, caprese e poker di praline per Nozze d’Oro speciali

Questa settimana dedico il post ai miei genitori che festeggiano il bellissimo traguardo delle Nozze d’Oro.

Li abbiamo festeggiati ieri nella bellissima cornice del Maso Wallenburg,   sulla collina di Trento. 

Una bella tavolata di amici e parenti per festeggiare in allegria questo bellissimo traguardo e per me l’onore e sopratutto il piacere di poter preparare la torta dell’anniversario e i cioccolatini da servire con il caffè, oltre all’impaginazione di menù e segnaposti. 

Le ricette le trovate tutte sul blog, basta che guardiate i link, ma ora lasciamo spazio a qualche foto
Particolare del menù con riproduzione del quadro “Cittadini nel mondo” della pittrice Claudia Bertera, che aveva partecipato alla manifestazione “Artisti sotti i portici” e la ringrazio per avermi permesso di utilizzare la riproduzione del suo quadro per questa importante occasione
un particolare della tavola, semplice ed elegante
I dolci tutti assieme a casa
particolare della decorazione della torta, una caprese al cioccolato ricoperta con glassa alla coca-cola e decorata decorazioni in pasta di zucchero composta da 5 rose e 10 calle e una pioggia di 50 fiorellini a formare un rameggio pieno di vita per festeggiare le nozze d’oro
Assieme alla caprese anche un bellissimo millefoglie Napoleon, decorato con calle. 
* Un piccolo consiglio se desiderate proporre questo splendido millefoglie ad una cena, tagliatelo appena tolto dal frigo e poi componete il piatto, come ho fatto in questo caso sarà come aver acquistato delle splendide paste in pasticceria. In questo caso, rispetto alla ricetta originale ho aggiunto al burro della crema un po’ più di latte condensato in modo da ottenere una farcia un po’ più morbida anche appena tolto dal frigo
Con il caffè uno splendido vassoio di praline, assortite in forme e gusti alla nocciola, al caffè, al cocco e al grand Marnier. Li trovate tutti nel blog a parte la pralina al caffè, che è come quella al grand Marnier modificando solo gli ingredienti 
ripieno al caffè
180gr cioccolato al latte
60gr panna
1 cucchiaino caffè liofilizzato
portare la panna ad ebolizzione e sciogliervi il caffè liofilizzato, quindi buttarla bollente sul cioccolato al latte tritato e mescolare fino ad ottenere una crema fluida con cui farciremo i nostri cioccolatini
*Le praline bianche sono al grand Marnier, stesso procedimento solo usando il cioccolato bianco come involucro ………… veramente eccezionali, per il temperaggio vi consiglio di affidarvi sempre al post di Nanni
e come degna conclusione il taglio della torta, scusate le foto, ma in quei momenti l’emozione non permette mai una buona inquadratura
L’emozione era tanta, tutto è trascorso in perfetta sintonia ed armonia ai miei auguro di trascorrere ancora tantissimi anni assieme. 

Latte Condensato Home Made al Rum

Ok! ho ceduto alla tentazione!
Ho dovuto provare, è stato più forte di me, avevo il latte in frigo che ogni volta che aprivo mi guardava sornione e con voce languida mi diceva: “dai proviamo! ce la possiamo fare! devi, devi farlo!”
Latte tentatore!!! 😛

La ricetta è di Cookaround (ovviamente).
La mia variante è stata quella di unire aroma rum al posto della vaniglia e devo dire che è ottimo,
non credevo venisse così buono, mi è piaciuto molto di più di quello commerciale… provate!

Latte Condensato Home Made al Rum

500 gr zucchero a velo commerciale (possibilmente non preparato in casa)

375 ml latte intero (possibilmente fresco)

45 gr burro (in sostituzione della massa grassa)
vanillina o qualche goccia di vaniglia (facoltativo ma consigliato) (io ho usato mezza fiala di aroma rum)

Mettete in una pentola lo zucchero, il latte, il burro e il rum e scaldateli a fuoco lento finché il burro e lo zucchero si saranno sciolti.
Ora alzate la fiamma e portate a ebollizione, mescolando costantemente per 10 minuti dall’inizio dell’ebollizione.

E il gioco è fatto!
E’ pure piuttosto veloce da fare come potete vedere e il successo e la bontà sono garantiti 😉
E presto una bellissima ricettina 😛

Proudly powered by WordPress