Tag: i dolci

Cornetti sfogliati velocissimi, come fare?

Sfornare e gustare


Sfornare e gustare

I cornetti sfogliati sono uno dei grandi “tormentoni” del momento. Al pari della pizza fatta in casa, del pane fatto in casa e di altre ricette imperdibili che immancabilmente fanno capolino nelle cucine degli italiani, anche i cornetti non sono da meno. Tuttavia, il procedimento per realizzarli è piuttosto lungo e laborioso. Fare le varie “pieghe” con relativi tempi di attesa richiede tempo, pazienza ed un minimo di manualità. E allora, vediamo come preparare dei cornetti sfogliati velocissimi e davvero super sfogliati e super buoni. Si parte!

Cornetti sfogliati velocissimi: bye bye pieghe!

Come preparare insomma dei cornetti sfogliati velocissimi senza perdere troppo tempo, ma con la garanzia di avere un buon prodotto finale? I segreti non mancano e non abbiamo timore a svelarveli…

  1. Aggiungere all’impasto della panna fresca per dolci
  2. Aggiungere all’impasto dello yogurt bianco
  3. Usare direttamente la pasta sfoglia!

Aggiungere panna o yogurt all’impasto dei cornetti sfogliati

Aggiungere panna o yogurt all’impasto conferisce al prodotto finale una sofficità davvero notevole ed un effetto sfogliato impareggiabile e più che dignitoso, anche se non siete pasticceri provetti. Se avete una planetaria o una impastatrice o un robot da cucina Bimby farete ancora prima, ma anche impastando a mano non sarà difficile realizzarli.

Per leggere la ricetta completa, testata e collaudata, dei cornetti allo yogurt, cliccate qui.

Non dimenticate di inviarci la fotografia del vostro prodotto finito, sempre che facciate in tempo a scattarla.

Cospargere di zucchero granella

Preparare i cornetti sfogliati velocissimi con la pasta sfoglia

E’ vero, è un trucco davvero scontato, eppure anche con la pasta sfoglia potrete ottenere dei cornetti sfogliati gradevoli e divertenti per tutta la famiglia. Stendete il vostro disco di pasta sfoglia già pronta, spennellatelo di burro, spolverizzatelo di zucchero, poi tagliatelo a spicchi che arrotolerete su loro stessi. Infine, spennellate con latte e cospargete con granella di zucchero….e via in forno! Basteranno 10 minuti a 180 gradi per “ingannare” e deliziare tutta la famiglia!

Abbiamo soddisfatto la tua voglia di cornetti sfogliati velocissimi? Se così non fosse, non esitare a mandarci i tuoi consigli.

La torta paradiso della nonna

torta paradiso ricetta classica - MyItalian Recipes


Ricordi in tavola grazie alla torta paradiso con la ricetta della nonna

torta paradiso ricetta classica - MyItalian Recipes

Tra i dolci più semplici e gustosi che ci preparano spesso le nostre mamme e nonne vi è la torta paradiso: questa deliziosa torta paradiso fatta con la ricetta della nonna potrà riportare alla vostra mente tutti i ricordi dell’infanzia.

La torta paradiso sofficissima, un dolce della tradizione lombarda

Il dolce di cui vi parliamo oggi ha origini antiche riconducibili alla regione della Lombadia e più precisamente di Pavia: infatti, la ricetta lombarda della torta paradiso sembra provenire da un’idea di un frate erborista della Certosa di Pavia. Dopo averla proposta tra i suoi fratelli, il dolce fu talmente apprezzato che venne chiamato “torta del paradiso”. Molto più tardi, intorno al 1878, il pasticcere Enrico Vigoni della pasticceria pavese Vigoni codificò la ricetta su volere del marchese Cusani Visconti. Dunque, la torta paradiso che conosciamo tramite la ricetta della nonna è un dolce davvero antico e ricco di tradizione che ottenne un grande riconoscimento addirittura nel 1888, con un premio assegnato a Roma, e nel 1906 venne addirittura mostrata all’Esposizione internazionale di Milano.

Come si presenta e come gustare la torta paradiso

La torta paradiso sofficissima si presenta come un dolce che viene servito come dessert a merenda, arricchito con una crema, oppure semplice per la prima colazione con latte, té o caffé. Chi lo vuole gustare semplice, però, potrà semplicemente accontentarsi di una spolverata di zucchero a velo.

La torta paradiso soffice come una nuvola

Se volete fare la torta paradiso con la ricetta classica , siete sul sito giusto! Per preparare una torta paradiso soffice come una nuvola e servirla ai vostri bambini per la merenda oppure farla gustare a tutta la famiglia per la colazione di domenica, vi suggeriamo di recuperare ingredienti di prima qualità. In questa maniera, potrete riuscire a realizzare la torta paradiso come la ricetta della nonna!

Ecco la ricetta della torta paradiso:

INGREDIENTI

  • 100 g di farina 00 oppure 0
  • 100 g di fecola di patate
  • 100 g di burro morbido
  • 180 g di zucchero semolato
  • 2 tuorli d’uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • scorza di limone grattugiato non trattato

PREPARAZIONE

  • Lavorare il burro morbido con lo zucchero;
  • Unire pure i tuorli, uno per volta badando di incorporarli bene prima di aggiungere il seguente;
  • Aggiungere poi le polveri setacciate (farina, fecola setacciate e lievito) e poi la scorza di limone grattugiata;
  • Imburrare e infarinare la teglia, versando poi il composto ottenuto;
  • Cuocere la torta paradiso a 170°C per 35 minuti;
  • Far raffreddare la torta prima di aggiungere una spolverata di zucchero a velo.

A questo punto farcitela come meglio desiderate: se è destinata a soli adulti potete fare una bagna alcolica oppure al caffè, ed aggiungervi una crema sempre al caffè oppure una leggera chantilly. Se si tratta di un’occasione di festa, potete aggiungervi una generosa dose di pezzettini di frutta fresca e dei ciuffetti di panna montata.

La ricetta della torta paradiso

La ricetta della torta paradiso


La classica torta paradiso da provare a fare in casa

La torta paradiso è uno di quei dolci semplici, ma gustosi, che tutti dovrebbero preparare per poter gustare farcito come meglio si crede. E’ un dolce che solitamente mette d’accordo tutta la famiglia e che ben si presta ad essere gustato:

  1. a colazione con il latte;
  2. a merenda con un buon thè;
  3. oppure a fine pasto come dessert, specie se guarnito o farcito in modo goloso.

Scopriamo come si può ottenere un dolce perfetto!

La versione alleggerita della torta paradiso senza burro

Il dolce di cui desideriamo parlarvi oggi è uno dei più apprezzati di sempre: si tratta della torta paradiso, dolce che si presenta con un morbido pan di Spagna che potrete farcire in mille modi, ad esempio:

  • con la crema che preferite, chantilly, pasticcera, al cioccolato, al caffè, al pistacchio
  • con della frutta fresca mista oppure con un solo tipo di frutta
  • con una crema di ricotta e scaglie di cioccolato o pezzettini di frutta
  • con una crema al mascarpone e scaglie di cioccolato
  • con una lemon curd
  • oppure ricoprire con una glassa al limone o al cioccolato
  • o decorare la superficie con zucchero a velo, granella di zucchero o codette di cioccolato.

Farciture a parte, la torta paradiso è di facile preparazione e potrà essere il dolce da fare anche all’ultimo minuto, visto la sua estrema facilità nella preparazione.

A voi ingredienti e procedura della torta paradiso senza burro

INGREDIENTI

  • 4 uova
  • 200 grammi di zucchero
  • 200 gr di farina
  • 100 gr di fecola o frumina
  • 125 ml di olio di semi
  • 125 ml di acqua calda
  • una bustina di lievito per dolci (16 grammi)
  • una bustina di vanillina

PREPARAZIONE

  • separare tuorli ed albumi
  • montare gli albumi a neve ed aggiungere progressivamente e lentamente metà zucchero. Dovremo avere un composto molto sodo.
  • lavorare i tuorli con l’altra metà dello zucchero fino ad ottenere un composto molto spumoso
  • continuare a lavorare, versando l’olio a filo
  • versare l’acqua a filo senza fermare le fruste
  • aggiungere poi farina e fecola ben setacciate, lavorando sempre
  • infine è la volta di vanillina e lievito
  • concludere incorporando a mano gli albumi a neve usando solamente un cucchiaio e mescolando dal basso verso l’alto delicatamente.
  • versare il composto in una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata oppure rivestita di carta forno bagnata leggermente e ben strizzata.
  • infornare a 180 gradi per 40 minuti circa
  • al termine della cottura, lasciar raffreddare prima di estrarre dalla tortiera e di spolverizzare con zucchero a velo.

REGOLA GENERALE

Se la ricetta sopra proposta non vi convince, sappiate che la torta paradiso senza burro si può fare a partire dalle indicazioni di qualunque ricetta che contenga il burro. Sarà semplicemente necessario sostituire la quantità di burro con olio di semi. In tal caso, per capire quant’è la quantità di olio da mettere nella ricetta della torta paradiso, dovrete seguire queste indicazioni: la proporzione è all’80% ovvero per 100 grammi di burro si utilizzano 80 grammi di olio di semi.

Come fare la torta paradiso Bimby

Dopo avervi svelato come sostituire il burro con l’olio, ora è tempo di passare alla preparazione della torta paradiso Bimby. Questo dolce tradizionale si può preparare velocemente ache con questo apparecchio!

Ecco la ricetta della torta paradiso Bimby :

INGREDIENTI

  • 150 grammi di burro morbido
  • 150 grammi di zucchero
  • 75 grammi di farina 00
  • 75 grammi di amido di mais
  • 4 tuorli
  • 2 albumi
  • 8 grammi di lievito per dolci in polvere
  • buccia di limone grattugiata non trattata qb

PREPARAZIONE

  • Mettere nel boccale lo zucchero con la scorza del limone grattugiato ed impostare velocità Turbo per 10 secondi;
  • Mettere il composto da parte e pulire il boccale;
  • Montare per 3 minuti a vel. 4 gli albumi, impostando 37°;
  • Trasferire il composto in una ciotola;
  • Togliere la farfalla e mettere nel boccare il burro morbido con tuorli, zucchero, farina e amido setacciati;
  • Amalgamare a vel. 4 per 30 secondi;
  • Aggiungere anche il lievito setacciato e mescolare per altri 30 secondi alla stessa velocità;
  • Mettere il composto in una scodella ed incorporare gli albumi con una spatola, mescolando dal basso verso l’alto;
  • Imburrare e mettere la carta da forno nello stampo da 20 cm e cuocere a 180°C per 4o minuti;
  • Spolverizzare con zucchero a velo quando la torta sarà fredda.

Naturalmente chi ha il robot da cucina Bimby si troverà molto più comodo in quanto dovrà sporcare molti meno utensili e l’esito sarà ugualmente ottimo.

Proudly powered by WordPress