Nasellini alla mediterranea

Il nasello è un pesce di mare appartenente alla famiglia delle Merlucciidae, ma non è un altro nome del merluzzo, come comunemente si crede. Il merluzzo è di dimensioni maggiori ed ha tre pinne caudali, il nasello ne ha solo una. Ha corpo snello e allungato, ricoperto di piccole squame, il muso a punta e la colorazione è grigio-acciaio sul dorso, più chira sui fianchi. Viene chiamato anche “luccio di mare” per la somiglianza con il luccio e può raggiungere una lunghezza massima di 100/110 cm e un peso massimo di 15 kg. Vive nel Mar Mediterraneo, nell’Oceano Altantico orientale, nel mar Nero e lungo le coste dall’Islanda alla Mauritania.
Il suo sapore è molto delicato, la carne magra e molto digeribile, ricca di proteine, potassio, calcio , fosforo, ferro e iodio. E’ un pesce molto adatto per l’alimentazione dei bambini e delle persone anziane. In cucina può essere preparato in vari modi: lesso. grigliato, in umido, arrosto e, se i pesci sono piccoli, anche fritto.

Ingredienti per 3 persone:

500 gr di nasellini puliti
300 gr di pomodorini pizzutelli o pachino
Olive taggiasche senza nocciolo (una trentina)
1 cucchiaio di capperi salati (possibilmente di Pantelleria)
5 rametti di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
Olio extravergine q.b.
Sale q.b.
Peperoncino (facoltativo) q.b.

Procedimento
Mettete a bagno i capperi per 15 minuti cambiando spesso l’acqua.
Lavate i pomodorini e tagliateli a metà, lavate il prezzemolo e tritate le foglioline.
In una padella mettete lo spicchio d’aglio e 4 cucchiai d’olio, unite i nasellini e fateli dorare per 5 minuti da ambo i lati.

Unite i pomodorini, le olive, i capperi, aggiustate di sale (attenzione perchè sia le olive che i capperi contengono sono già sapidi), unite il peperoncino ( se vi piace) e fate cuocere per 10 minuti.

Spolverizzate con il prezzemolo e servite subito. E buon appetito!

Proudly powered by WordPress