La treccia danese

 Adoro la treccia danese. E’ un dolce golosissimo che mi piace da impazzire. E’ una versione danese dello strudel. L’ho scoperta per fare un menu del Grande Nord in trasmissione e me ne sono innamorata. E’ fantastica a colazione o a merenda grazie alla sua pasta simile a una brioche. E’ ricca di marmellata di lamponi e di mandorle a lamelle. Una vera delizia!  

INGREDIENTI
– ½ panetto di lievito
– 125 ml di latte
– 60 gr di burro
– 50 gr di zucchero
– ½ uovo
– scorza di arancia qb
– 325 gr di farina
Per completare
– 1 vasetto di marmellata di lamponi
– mandorle a lamelle qb
– ½ uovo
– zucchero di canna qb

Procedimento:

Stemperare il lievito nel latte, unire il burro e lo zucchero bianco, il mezzo uovo e la scorza di arancia, la farina. Impastare per 10’ e far lievitate coperto per un’ora. stendere l’impasto con il mattarello. Con l’aiuto di uno stampo da plumcake, dare alla pasta una forma rettangolare. Praticare quindi dei tagli obliqui e paralleli sui lati lunghi del rettangolo. Farcire con la marmellata di lamponi e le mandorle. Ripiegare i tagli di pasta verso l’interno, formando appunto una treccia. Spennellare con l’altro mezzo uovo la torta e spolverizzarla con lo zucchero di canna, cuocere mezz’ora a 180°

Proudly powered by WordPress