Subscribe via RSS

Ricetta Zucchine ripiene di mortadella all?emiliana

Pubblicata 02/10/2012 Scritto da
Benedetta in Secondi a base di carne uova e verdura[1]

La ricetta delle zucchine ripiene all’emiliana l’ho tratta dal libro “Cucina emiliana ricettario ed. Giunti Demetra[2]“… l’ho realizzata a maggio con la mortadella di Bologna vinta al concorso Avionblu[3]… ed è una delle molte ricette che, purtroppo, mi è rimasta nell’hard disk senza essere pubblicata! Anche se il periodo delle zucchine di stagione è passato… ve la propongo lo stesso, tanto le zucchine si trovano tutto l’anno e almeno così vengono insaporite dalla mortadella e dalla carne macinata!

Ingredienti per 2/3 persone:

– 4 zucchine lunghe
– 100 gr di carne macinata (maiale,vitello o mista)
– 70 ml di passata di pomodoro
– parmigiano grattugiato
– 1 fetta di mortadella spessa (io avevo la mortadella di Bologna Pasquini[4])
– 1 uovo
– 1/2 cipolla
– 1/2 spicchio d’aglio
– prezzemolo
– olio extravergine di oliva
– briciole d’oro alimentare (opzionali)

Preparazione: 

Preparate gli ingredienti

 Lavate e spuntate le zucchine quindi sbollentatele rapidamente

Nel frattempo fate un trito grossolano con la mortadella e l’aglio sbucciato

Nel frattempo in una ciotola mettete la carne macinata ed il prezzemolo tritato

Aggiungere mortadella e aglio tritati

Nel frattempo scolate le zucchine, asciugatele e fatele un po’ raffreddare

Tagliatele a metà nel senso della lunghezza

Aiutandovi con un cucchiaino togliete delicatamente la polpa dopo averla incisa lateralmente con un coltellino

Tritate grossolanamente la polpa delle zucchine

Aggiungete la polpa di zucchine tritata nella ciotola con carne macinata e mortadella tritata

Iniziate a mescolare il composto

Nel frattempo tritate la mezza cipolla

e mettetela a soffriggere delicatamente in padella con olio extravergine di oliva

aggiungere un filino di acqua per farla appassire senza bruciare

Versate la passata di pomodoro

lasciate cuocere il pomodoro alcuni minuti

Nel frattempo aggiungete nella ciotola il parmigiano grattugiato, sale pepe e l’uovo

Amalgamate bene l’impasto

Preparate le zucchine svuotate

Riempitele le zucchine con l’impasto

Disponete le zucchine in padella (noi l’abbiamo cambiata in itinere perché non avevamo valutato l’ampiezza adeguata)

Versate un po’ di pomodoro anche sopra le zucchine, spolverizzatele con altro parmigiano quindi copritele (carino vero il mio  coperchio/girafrittata Hop-là[5]?)

e proseguite la cottura per circa 20-25 minuti aggiungendo, se necessario, un po’ di acqua calda

Io le ho servite in questo bellissimo piatto rettagolare della IVV[6]

Io ho dato un tocco di raffinatezza al piatto decorando con qualche briciola d’oro alimentare Giusto Manetti[7]

Buon appetito!

References

  1. ^ Visualizza tutti gli articoli in Secondi a base di carne uova e verdura (www.imenùdibenedetta.com)
  2. ^ Cucina emiliana ricettario ed. Giunti Demetra (www.giuntistore.it)
  3. ^ concorso Avionblu (www.avionblu.com)
  4. ^ mortadella di Bologna Pasquini (www.avionblu.com)
  5. ^ coperchio/girafrittata Hop-là (www.ilsa-italy.it)
  6. ^ piatto rettagolare della IVV (www.ivvnet.it)
  7. ^ Giusto Manetti (www.manetti.it)

Lemon Drizzle Cake

La Lemon Drizzle Cake vista questa sera a I Menu di Benedetta è una torta davvero semplicissima e molto veloce da preparare, ideale come dolce da servire per accompagnare un tè grazie al suo spiccato gusto al limone. Vediamo come cucinarla.

Puntata I Menu di Benedetta: 25 settembre 2012 (Menu Mare in Città[1])
Tempo preparazione e cottura: 60 min ca.

Ingredienti Lemon Drizzle Cake per 4 persone:

  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 3 uova
  • il succo e la scorza di un limone
  • 3/4 bicchieri di latte
  • 220 gr di farina
  • 1 bustina di lievito
  • 200 ml acqua
  • il succo e la scorza di un limone
  • 100 gr di zucchero

Procedimento ricetta Lemon Drizzle Cake di Benedetta Parodi

  1. Mescolare lo zucchero al burro fuso.
  2. Unire le uova, la scorza e il succo di limone e il latte e mescolare bene.
  3. Aggiungere in ultimo gli ingredienti in polvere: la farina e il lievito per dolci.
  4. Amalgamare bene il tutto e trasferire in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato.
  5. Mettere in forno a 180 gradi per circa 40 minuti.
  6. Per lo sciroppo mettere a bollire in un pentolino l’acqua con zucchero, succo e scorza di limone.
  7. Bucherellare il plumcake appena sfornato, ancora nel suo stampo, e irrorarlo con lo sciroppo.
  8. Una volta raffreddato il tutto, sformare la lemon drizzle cake e servire affettata.

References

  1. ^ Menu Mare in Città

La sofficissima torta al cocco con crema Bicerin

Quando faccio torte i cui ingredienti vengono dosati con il bicchiere mi rendo conto che nessuno può dire che è difficile fare una buona tortina e nessuno può dire che si sporcano troppe cose e che è meglio comprarla pronta.

Dolce semplicissimo,sofficissimo,facilissimo. Basta per farlo?

 

 

 

Ingredienti:

2 bicchieri di carta di farina 00

2 bicchieri di carta di farina di cocco Life

2 bicchieri di carta di zucchero

1 bicchiere di carta di latte

1 bicchiere di carta di olio di semi

4 uova

1 bustina di lievito per torte

qualche goccina di aroma vaniglia Flavourart

Inoltre:

uno sbattitore elettrico

un vassoio tondo oro I Cook Cake

crema da spalmare Bicerin della Peyrano

farina di cocco per la decorazione

burro e farina per lo tortiera

 

Montare,con uno sbattitore elettrico,le uova con lo zucchero fino a farle diventare ben spumose.

Unire,pian piano, la farina di cocco e la farina 00 (setacciata) alternandole all’olio ed al latte. In ultimo aggiungere l’aroma mandorla e la bustina di lievito (setacciata).

Versare in tortiera imburrata ed infarinata e cuocere in forno a 175° (ho usato il ventilato) per 40 minuti.

Sfornare e,mentre è ancora calda,cospargerla di crema spalmabile.

Per la decorazione ho voluto usare qualcosa (non mi viene il nome) che ho comprato all’ikea.

Ho appoggiato delicatamente questo qualcosa (hihihihihihi…)sopra la torta ed ho cosparso di farina di cocco.

Sollevando il “ qualcosa” mi sono venuti tanti pois di bianco cocco.