Subscribe via RSS

La ricetta della pizza al metro di Renato Bosco

Pubblicato da Marco Gianfreda[1] alle venerdì, 9 novembre 2012 e classificato in Approfondimenti[2], Consigli[3], Speciale Pizza[4].

    Stampa ricetta/articolo[5]

Dopo aver imparato come effettuare i rinfreschi di lievito madre[6] e come preparare un perfetto impasto per la nostra pizza[7], è il momento di scoprire come cucinare una pizza margherita davvero favolosa ed eccellente. Ancora una volta sceglieremo ingredienti freschissimi e di prima qualità e seguiremo alla lettera le spiegazioni del nostro amico pizzaiolo Renato Bosco. A voi foto e video!

Ingredienti

  • impasto per pizza
  • pomodori
  • mozzarelle di bufala campana
  • basilico
  • sale
  • olio extra vergine di oliva

basilico,mozzarella,olio,pizza,pizza margherita,pomodoro,renato bosco[8][9][10][11][12][13][14]

References

  1. ^ Marco Gianfreda (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Approfondimenti (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Consigli (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Visualizza tutti gli articoli in Speciale Pizza (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ come effettuare i rinfreschi di lievito madre (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ come preparare un perfetto impasto per la nostra pizza (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ basilico (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ mozzarella (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ olio (www.imenùdibenedetta.com)
  11. ^ pizza (www.imenùdibenedetta.com)
  12. ^ pizza margherita (www.imenùdibenedetta.com)
  13. ^ pomodoro (www.imenùdibenedetta.com)
  14. ^ renato bosco (www.imenùdibenedetta.com)

Panini alle noci-

Ingredienti per 9 panini:
280 gr di resti di rinfreschi di lievito madre
380 gr di farina Buratto Mulino Marino
300 gr di yogurt 
120 gr di noci
Procedimento:
Dopo aver tritato finemente le noci, con l’aiuto della planetaria impastate tutti gli ingredienti.
Potrebbe risultarvi un impasto più o meno duro e questo dipende dalla varietà di yogurt che userete.
Io ho utilizzato lo yogurt autoprodotto, e la consistenza era abbastanza morbida. Nel caso di yogurt più compatto aiutatevi con un po’ di latte.
Formate dei paninetti non troppo grandi e adagiateli nella teglia che userete in cottura, su carta forno e ben distanziati fra di loro. Mettete la teglia nel forno spento ma con la lucina accesa, il lieve calore aiuterà la pasta a lievitare.
Lasciateli fermi per 2 ore. Togliete la teglia dal forno, accendetelo e portate la temperatura a 180 gradi.
Infornate e cuocete per 35 minuti.

Ricerche frequenti: