Subscribe via RSS

Coniglio con carote in pentola a pressione


Coniglio con carote in pentola a pressione. Una ricetta che richiede il tempo di marinatura della carne, una notte intera. Per il resto la cottura è veloce come ogni preparazione fatta con la pentola a pressione. La ricetta è tratta dal libro “Pentola a pressione – minuto per minuto” dove troverete la ricetta senza le mie modifiche. Non ho messo il marsala e ho aggiunto le carote come contorno, cotte assieme al coniglio.

  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di marinatura: una notte
  • Tempo di cottura: 25 minuti
  • Difficoltà: bassa

Leggi il seguito…..»

Bacetti al cacao e nocciole, ricetta dolce



I bacetti al cacao e nocciole sono dei dolci di piccola pasticceria molto semplici da preparare e che non prevedono nessun tipo di cottura. Venite a scoprire come si fanno…

I bacetti al cacao e nocciole che vi presento in questo post rientrano in quel gruppo dei primi dolcetti che iniziai a preparare in autonomia, senza l’aiuto di mia madre. Ricordo che trovai la ricetta in un libretto di cucina mentre ero alla ricerca di qualcosa che assomigliasse ai tartufi ma che fosse di facile esecuzione: questi bacetti erano perfetti, disponevo di tutti gli ingredienti, non prevedevano cottura, non avevano uova cruda ed esteticamente sembravano dei tartufini al cioccolato. Ed ecco che a distanza di tanti anni li ho rifatti. Al tempo non osavo modificare le ricette quindi ve li riporto tali e quali come dal testo originale ( ovviamente da adesso in poi, nelle successive prove non si escludono eventuali modifiche)


Ingredienti per circa 35 bacetti al cacao e nocciole:

  • 70 grammi di cacao amaro in polvere;
  • 50 grammi di nocciolo sgusciate;
  • 250 grammi di biscotti secchi;
  • 250 grammi di zucchero a velo;
  • una tazzina di caffè (circa 50 ml);
  • mezza tazzina di liquore aromatico (rhum o altro liquore a scelta);
  • 140 grammi di burro.



Per la guarnitura:

  • farina di cocco;
  • granella di nocciole;
  • cacao in polvere.

Preparazione degli ingredienti per i bacetti al cacao e nocciole.
Tritate molo finemente i biscotti secchi, dovrete ottenere una polvere omogenea. E’ consigliato l’uso di un tritatutto, o in alternativa è possibile mettere i biscotti tra due fogli di carta da forno e schiacciarli con un matterello fino a ridurli in polvere.
Tritate nel tritatutto anche le nocciole e unitele alla polvere di biscotti.
Mescolate insieme gli ingredienti in polvere ossia lo zucchero a velo e il cacao amaro, eliminando tutti gli eventuali grumi di quest’ultimo. Uniteli al trito di nocciole e di biscotti secchi.
Ora compattate questo composto polveroso con l’aggiunta dei liquidi. Versate per primo il caffè freddo, il liquore e infine il burro fuso (attenzione che non sia troppo caldo). Mescolate bene il tutto fino a rendere il composto omogeneo. Se vi sembra troppo morbido e trovate difficoltà a fare le palline mettetelo in frigo per circa 20-30 minuti.


Preparazione dei bacetti al cacao e nocciole.
Prelevate delle piccole porzioni di impasto e formate delle palline di circa tre cm diametro. Rotolatene alcune nel coccò rapè, alcune nel cacao in polvere e altre nella granella di nocciole. Disponete via via i bacetti pronti nei pirottini di carta e conservateli in frigo per almeno 6 ore prime di servire.

Risotto allo zenzero-

Ingredienti x 3 persone:
300 g di riso
1 cucchiaino colmo di zenzero in polvere Mercato del gusto
100 ml di birra chiara Artigianale Maltus Faber
1,5 litri di brodo vegetale Skaj’s
olio extravergine di oliva qb Antico frantoio muraglia
pepe verde Tec al qb
1 ciuffo di prezzemolo tritato
1 cucchiaino di erba cipollina disidratata Cannamela
parmigiano a piacere
 Procedimento:

Dopo aver tritato il prezzemolo e messo in goccio di acqua, l’erba cipollina disidratata,
mettete tutto in un tegame antiaderente, salate e rosolate con il riso e il bicchiere di birra.
Quando la birra sarà evaporata aggiungete il brodo a piccole dosi e continuate la cottura.
5 minuti prima di togliere il riso dal fuoco, aggiungete lo zenzero, portate a termine la cottura, mantecate a fuoco spento con il formaggio grattugiato.
Aggiungete un pizzico di pepe e servite.

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 12 minuti
Difficoltà: bassa

Ringrazio molto il blog “Solo cose buone”
di Annamaria, che mi ha passato questo dono.
Le mie modalità ormai le conoscete.
Per una questione di tempo, ma anche per non far torto a nessuno,
lo lascio qui, per tutti voi che mi seguite e mi date tanta soddisfazione!