Subscribe via RSS

La Prova del Cuoco del 19 novembre 2012

Pubblicato da Melody Laurino[1] alle lunedì, 19 novembre 2012 e classificato in Programmi TV[2], Ricette La prova del cuoco[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

IL DIAVOLO E L’ACQUA SANTA

La Prova del Cuoco[5] del 19 novembre 2012 è partita con “Il Diavolo e l’Acqua Santa”: come al solito vediamo sfidarsi Andrea Mainardi, nei panni del diavolo, e Suor Stella nell’acqua santa. I piatti proposti oggi sono cannoli salati ripieni di grana e feta e gnocchi di pane e feta. La vittoria viene consegnata al Diavolo con il voto del pubblico.

PALMA D’ONOFRIO – LA RICETTA DEL POLPETTONE VARIEGATO AL CARTOCCIO

INGREDIENTI

  • 500 g di macinato di vitello
  • 500 g di macinato di mazo
  • prezzemolo
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di grana
  • 2 fette di pane raffermo
  • latte q.b.
  • 500 g di bietola a foglia larga
  • 3 peperoni rossi e gialli
  • 3 carote
  • 3 coste di sedano
  • 3 porri
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 500 g di yogurt bianco
  • foglie di sedano
  • 1 limone
  • olio extravergine[6] di oliva
  • sale

PREPARAZIONE

  • Unire le carni in una ciotola;
  • Aggiungere 1 uovo, parmigiano, sale e pepe;
  • A parte bagnare il pane con del latte;
  • Aggiungere il pane strizzato ed il prezzemolo;
  • Nel frattempo, pulire le foglie e sbollentare per 1 minuto in bollente;
  • Dopo riporre in acqua fredda e poi tra due canovacci per asciugare;
  • Tagliare le carote a julienne;
  • Cuocere i peperoni a forno;
  • Sfibrare il sedano e tagliare a julienne come la carota;
  • Tagliare il porro a listarelle sottili;
  • In dell’acqua bollente mettere le carote , poi porro e sedano;
  • Dopo passare in padella con un filo d’olio ed aggiungere un po’ di zucchero di canna ed aceto;
  • Su un foglio di carta da forno mettere le foglie di bietola;
  • Mettere le falde di peperone sopra alla bietola e poi mettere la carne sopra realizzando proprio un polpettone;
  • Ripiegare le foglie aiutandosi con le foglie, avvolgere nella carta da forno e cuocere per 45 minuti a 180°C;
  • Attendere una mezz’ora prima di aprire il cartoccio;
  • Lo yogurt unirlo in una ciotola con del limone grattugiato;
  • Aggiungere delle foglie di sedano allo yogurt;
  • Servire il polpettone a fette con la salsa e le verdure in agrodolce sotto;

Servire con un vino bianco Alghero.

Continua la lettura » 1 2

Andrea Mainardi,Anna Moroni,Casa Clerici,feta,gnocchi,grana,Mauro Improta,palma d’onofrio,polpettone,Simone Loi,squacquerone[7][8][9][10][11][12][13][14][15][16][17]

References

  1. ^ Melody Laurino (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Programmi TV (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Ricette La prova del cuoco (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Prova del Cuoco (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ olio extravergine (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ Andrea Mainardi (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ Anna Moroni (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ Casa Clerici (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ feta (www.imenùdibenedetta.com)
  11. ^ gnocchi (www.imenùdibenedetta.com)
  12. ^ grana (www.imenùdibenedetta.com)
  13. ^ Mauro Improta (www.imenùdibenedetta.com)
  14. ^ palma d’onofrio (www.imenùdibenedetta.com)
  15. ^ polpettone (www.imenùdibenedetta.com)
  16. ^ Simone Loi (www.imenùdibenedetta.com)
  17. ^ squacquerone (www.imenùdibenedetta.com)

Torta ricotta e cioccolato bianco

Questa torta è a dir poco deliziosa. Non potete nemmeno immaginare come la ricotta e il cioccolato bianco si sposino insieme. E poi quel tocco in più dei lamponi. Una vera bontà. Se poi avrete voglia di fare la pasta frolla in casa, sarà ancora più buona. Per praticità io ho usato quella già pronta ed è comunque  venuta golosissima.

INGREDIENTI
350 g di pasta frolla pronta
300 g di cioccolato bianco
700 g di ricotta
un cucchiaino di cannella in polvere
150 g di lamponi
burro e farina per lo stampo

Procedimento:
Foderate con la frolla uno stampo imburrato e infarinato di 20-22 cm, bucherellate il fondo, coprite con la carta da cucina e i fagioli secchi e infornate a 180° per 20 minuti; eliminate la carta e i fagioli e cuocete per altri 10 minuti, finche la crostata risulta dorata; sfornate e lasciate raffreddare.
Versate la ricotta in una terrina, profumate con la cannella e lavorate con una spatola fino a ottenere una crema liscia.
Spezzettate il cioccolato e fatelo fondere a bagnomaria, toglietelo dal fuoco, lasciatelo raffreddare per qualche minuto, quindi versatelo a filo nella crema di formaggi, mescolando con la spatola fino a ottenere una consistenza morbida.
Sistemate i lamponi sul fondo della crostata, conservandone una parte per la decorazione; versate la crema di cioccolato, livellatela, quindi formate con i lamponi tenuti da parte un cuore al centro; conservate in frigorifero almeno per 4 ore prima di servirla spolverizzata di abbondante zucchero a velo.

Biscotti di Halloween

Con Dalila, in uno studio ricco della gioia dei tanti bambini presenti, Benedetta Parodi ci propone dei Biscotti di Halloween decorati con le tipiche figure “spaventose” per la notte del 31 ottobre: fantasmi, zucche e streghe!

Puntata I Menu di Benedetta: 30 ottobre 2012 (Menu Dolcetto o Scherzetto?[1])
Tempo preparazione e cottura: 80 min. ca.

Ingredienti Biscotti di Halloween per 4 persone:

  • per la frolla
  • 300 gr di farina
  • 150 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • 1 uovo
  • per la decorazione
  • pasta di zucchero colorata qb
  • acqua

Procedimento ricetta Biscotti di Halloween di Benedetta Parodi

  1. Preparare la frolla mescolando burro e zucchero, aggiungere poi la farina e l’uovo.
  2. Lasciare riposare in frigo per almeno mezzora, poi stendere la pasta e ritagliarla con le formine a disco, a goccia e/o a triangolo.
  3. Cuocere i biscotti in forno a 180 gradi per 5-8 minuti circa, togliendoli appena diventano dorati.
  4. Stendere la pasta di zucchero dei vari colori e ritagliarle per comporre le varie decorazioni: a zucca, a fantasma o a strega (vedi video)

References

  1. ^ Menu Dolcetto o Scherzetto?