Subscribe via RSS

Branzino Ripieno

Con Davide Valsecchi, ospite di Benedetta esperto di pesce, abbiamo imparato a cucinare un piatto di pesce molto pratico sfilettandolo a crudo. Questo ci permette di farcire, in questo caso, un branzino senza problemi: con poche e semplici operazioni fatte in preparazione (quando il pesce rimane molto più compatto) evitiamo le classiche complicazioni al momento della consumazione. In questa ricetta il branzino farcito poi con il radicchio.

Puntata I Menu di Benedetta: 15 novembre 2012 (Menu Pungente[1])
Tempo preparazione e cottura: 30 min. ca.

Ingredienti Branzino Ripieno per 1/2 persone:

  • 1 branzino
  • 1 cespo di radicchio
  • olio
  • pinoli qb
  • prezzemolo qb

Procedimento ricetta Branzino Ripieno di Benedetta Parodi

  1. Squamare il pesce poi eseguire l’apertura “a ventaglio” del branzino, seguendo i successivi punti dal 2. al 5.
  2. Praticare un taglio nella parte superiore lungo la spina da una parte, scendendo con il coltello sempre attaccato alla spina fino a raggiungere la fine di questa.
  3. Ripetere il procedimento sull’altro lato, sempre partendo dall’altro e tagliando lungo la spina.
  4. Fare una piccola incisione vicino alla testa su entrambi i lati, poi aiutandosi con le forbici tagliare ed estrarre la lisca centrale.
  5. Rimuovere le interiora nella parte molle del pesce poi sciacquarlo sotto l’acqua fredda.
  6. Mettere il branzino capovolto e aperto su un piatto mentre si prosegue con le altre operazioni, per farlo sgocciolare bene.
  7. Rosolare velocemente il radicchio tagliato grossolanamente in olio caldo con una manciata di pinoli.
  8. Trasferire il branzino in una teglia con l’apertura verso l’alto, salarlo e riempirlo a cascata con il radicchio.
  9. Cuocere a 180 gradi per circa 14 minuti.
  10. Sfornare e completare con un giro d’olio e prezzemolo tritato.

References

  1. ^ Menu Pungente

Ciceri e Tria

Ciceri e Tria: se non avete dimestichezza con la cucina pugliese, probabilmente questo nome vi dice poco. Come sempre Benedetta Parodi ci illumina presentandoci questo piatto regionale che consiste in una pasta a base di ceci davvero speciale. Ecco la sua ricetta.

Puntata I Menu di Benedetta: 24 settembre 2012 (Menu Pugliese[1])
Tempo preparazione e cottura: 35 min ca.

Ingredienti Ciceri e Tria per 4 persone:

  • 500 gr di ceci
  • 1-2 coste di sedano
  • 2 spicchi di aglio
  • acqua qb
  • 500 gr di tagliatelle
  • olio per friggere
  • olio
  • parmigiano qb

Procedimento ricetta Ciceri e Tria di Benedetta Parodi

  1. Mettere a scaldare i ceci con il sedano, l’aglio e un po’ d’acqua lasciando cuocere finché non si ammorbidiscono.
  2. Lessare la pasta lasciandone un po’ da parte cruda.
  3. Frullare parzialmente i ceci con il mixer ad immersione.
  4. Friggere le tagliatelle lasciate crude e passare quelle cotte nel sugo di ceci.
  5. Impiattare le tagliatelle ai ceci con un filo d’olio, il parmigiano e le tagliatelle fritte.

References

  1. ^ Menu Pugliese

Millefoglie di Pesce Azzurro

Pur risparmiando è possibile preparare anche una ricetta “stellata”, come ci dimostra Benedetta presentando un piatto di Marcello Leoni e cucinato in compagnia dello chef. Si tratta di una millefoglie di pesce azzurro, prodotto ittico economico, sano e versatile.

Puntata I Menu di Benedetta: 6 dicembre 2012 (Menu Natale Low Cost[1])
Tempo preparazione e cottura: 35 min. ca.

Ingredienti Millefoglie di Pesce Azzurro per 4 persone:

  • 4 olive nere
  • 120 gr di pasta sfoglia
  • 20 ml di olio
  • 200 gr di verza sbollentata
  • 40 gr di scalogno
  • 200 ml di brodo di pesce
  • filetti di pesce azzurro qb
  • sale
  • nero di seppia qb
  • scorza di lime qb

Procedimento ricetta Millefoglie di Pesce Azzurro di Benedetta Parodi

  1. Tritare le olive.
  2. Bucherellare la pasta sfoglia e tagliarla a rettangolini.
  3. Nel frattempo rosolare in un pentolino la verza con olio e scalogno.
  4. Aggiungere il brodo di pesce alla verza e portare a cottura.
  5. Intanto cuocere i filetti di pesce al vapore.
  6. Trasferire i rettangoli di sfoglia in una placca con carta forno, spennellarli con il nero di seppia e cuocerli per 6-7 minuti al forno 190 gradi.
  7. Frullare la verza con il mixer ad immersione, emulsionando con un filo d’olio.
  8. Comporre la millefoglie formando due strati di sfoglia e filetti di pesce, terminando con una terza sfoglia.
  9. Completare con le olive tritate e la scorza di lime grattata e versare sul fondo del piatto la crema di verza.

References

  1. ^ Menu Natale Low Cost