Subscribe via RSS

Focaccine al Rosmarino

Con Benedetta scopriamo come cucinare delle focaccine al rosmarino molto facili da preparare ed ideali per un antipasto semplice accompagnato da salumi e formaggi.

Puntata I Menu di Benedetta: 14 dicembre 2012 (Menu Scambiamoci gli Auguri[1])
Tempo preparazione e cottura: 30 min ca. + 60 min.

Ingredienti Focaccine al Rosmarino per 4 persone:

  • 50 ml d’olio
  • 500 gr di farina
  • 2 rametti di rosmarino
  • 300 ml d’acqua tiepida
  • 25 gr lievito di birra
  • 1 cucchiaino di sale
  • sale grosso e olio qb

Procedimento ricetta Focaccine al Rosmarino di Benedetta Parodi

  1. Aromatizzare l’olio scaldandolo in padella con il rosmarino.
  2. Mescolare la farina con acqua, lievito e metà dell’olio.
  3. Impastare per circa 5-10 minuti  poi coprire il panetto e lasciarlo lievitare almeno un’oretta.
  4. Trasferire nuovamente il panetto lievitato sul piano di lavoro e con un po di farina modellare delle palline schiacciate e riporle sulla placca rivestita di carta forno.
  5. Bucherellare le focaccine con le dita, bagnarle con l’olio rimasto e completare con sale grosso.
  6. Trasferire in forno caldo a 220 e cuocere per circa 8-10 minuti.

References

  1. ^ Menu Scambiamoci gli Auguri

Zuppa di pesce senza spine

La zuppa di pesce detta anche caciucco  in Toscana, buridda e ciuppin in liguria, brodetto nel litorale Adriatic, ecc.  è uno dei modi più conosciuti
per cucinare il pesce in umido.La differenza principale consiste nei tipi di pesce utilizzati,
negli aromi e nella cottura che può prevedere, prima della
stufatura, una rosolatura in un fondo aromatico, specie per i molluschi,
come nel cacciucco.
Per quanto riguarda gli aromi, caratteristica
di alcuni brodetti marchigiani sono lo zafferano e l’aceto, presenti
anche in quello triestino, mentre il peperoncino piccante è il marchio
del cacciucco.
Molteplici sono le varianti e i tipi di pesce
utilizzati.  Si va dai pesci
cosidetti  più ” poveri”, ma non per
questo meno buoni e nutrienti, a quelli più pregiati.  Se per voi i pesci con le spine non sono un
problema, potete utilizzarli in sostituzione di quelli menzionati nella
ricetta. Rimane invariato il procedimento che consiste nel far cuocere prima il
pesce che richiede più cottura e aggiungere poi, via via, tutti gli altri.
Molti amano passare dell’aglio sul pane abbrustolito, o sostituire il
peperoncino con il pepe, decidete voi quale variante  eventualmente applicare. Se preparate voi i
filetti di pesce, potete utilizzare le lische e le teste per ottenere un buon
brodo di pesce da utilizzare in sostituzione dell’acqua.

Ingredienti per 4/6 persone:
200 gr. di totani
200 gr. di seppioline
200 gr. di polipetti
300 gr. di cozze
200 gr. di trance di pescespada
200 gr. di filetti di merluzzo
200 gr. di filetti di triglia
200 gr. di trance di palombo
200 gr. di code di gamberoni
400 gr. di pelati tagliati a cubetti
1 mazzettino di prezzemolo
Peperoncino q.b.
1 spicchio d’aglio
1 cipolla piccola
8 cucchiai di olio extravergine
Sale q.b.
Fette di pane casereccio
Procedimento:
Pulite bene i pesci, tagliate a listarelle i
totani, togliete le sacche alle seppie e ai polipetti, lavate bene le cozze e
togliete il bisso. Lavate il prezzemolo e tritate finemente le foglioline.
Tritate finemente la cipolla e uno spicchio
d’aglio, metteteli in una casseruola, unite l’olio e fate dorare per alcuni
minuti. Versate i pelati, aggiungete il peperoncino e un bicchiere di acqua.
Unite le listarelle di totani, le seppioline e i polipetti.
Lasciate cuocere per 15 minuti, unite poi  le trance di pescespada e di palombo e
continuate a cuocere 5 minuti, aggiungete 
i filetti di merluzzo e di triglia, lasciate cuocere ancora 10 minuti.
Unite infine le code di gamberoni, le cozze, aggiustate di sale e proseguite la
cottura ancora per 6/7 minuti ( se è necessario, aggiungete ancora un po’ di
acqua calda, la zuppa deve risultare abbastanza liquida).
Spegnete il fuoco e distribuite il trito di
prezzemolo sulla zuppa.
Abbrustolite le fette di pane, disponetele sul fondo
dei singoli piatti, versate sopra la zuppa di pesce e servite.
E…buon appetito!

La Prova del Cuoco del 7 novembre 2012

Pubblicato da Melody Laurino[1] alle mercoledì, 7 novembre 2012 e classificato in Programmi TV[2], Ricette La prova del cuoco[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

CHI BATTERA’ LO CHEF

La Prova del Cuoco[5] del 7 novembre 2012 ci apre con “Chi batterà lo chef”, dove vediamo Cristian Bertol scontrarsi contro una coppia di mamma e figlia. Le ricette presentate da questi sono dei maltagliati di farina di castagna con ragû di pesce san pietro e carciofo , mentre lo chef porta in tavola spatzel con ragù di pesce san pietro e carciofo. L’ingrediente segreto scelto da Heinz Beck è il latte . La vittoria va allo chef!

LUISANNA MESSERI -LA RICETTA DELLO SPEZZATINO DELL’ANGELO

INGREDIENTI

  • 1 kg e mezzo di sorra
  • 1 cipolla rossa
  • 1 carota
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 2 costa di sedano
  • 1 bicchiere di marsala secco
  • 1 cucchiaino di paprika
  • 1 cucchiaino di curry
  • zenzero fresco
  • 1 barattolo di pomodoro pelato
  • olio extravergine[6]
  • sale e pepe nero
  • 500 g di riso carnaroli

PREPARAZIONE

  • Tagliare la carne per lo spezzatino;
  • In un tegame caldo, mettere l’olio con il trito di sedano, cipolla e carota;
  • In una padella con olio, a fuoco alto, far sigillare la carne;
  • Sfumare con il marsala la carne, aggiungere il curry e lo zenzero grattugiato;
  • Aggiungere il trito di cipolla, sedano e carota nella padella della carne;
  • Aggiungere il pomodoro e far proseguire la cottura;
  • A parte, lessare il riso;
  • Impiattare con un letto di riso;
  • Aggiungere lo spezzatino sul letto di riso;

Servire il piatto con vino rosso del Trentino!

CARLO CAMBIE E ANNA MORONI – LA RICETTA ANTICRISI: PANE FRITTO

INGREDIENTI

  • 1/2 kg di pane casereccio raffermo
  • 250 ml di latte
  • 3 uova
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 2 cucchiai di farina bianca 00
  • olio di semi per friggere
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Battere le uova con prezzemolo, sale e pepe;
  • Ammollare il pane nel latte, passare nella farina, uovo (per due volte) e friggere;
  • Servire con un contorno di verdure tipo un’ insalata di sedano;
Continua la lettura » 1 2

Ambra Romani,arance,carciofo,Cristian Bertol,Heinz Beck,Marco Parizzi,pane,spaghetti,spezzatino[7][8][9][10][11][12][13][14][15]

References

  1. ^ Melody Laurino (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Programmi TV (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Ricette La prova del cuoco (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Prova del Cuoco (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ olio extravergine (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ Ambra Romani (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ arance (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ carciofo (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ Cristian Bertol (www.imenùdibenedetta.com)
  11. ^ Heinz Beck (www.imenùdibenedetta.com)
  12. ^ Marco Parizzi (www.imenùdibenedetta.com)
  13. ^ pane (www.imenùdibenedetta.com)
  14. ^ spaghetti (www.imenùdibenedetta.com)
  15. ^ spezzatino (www.imenùdibenedetta.com)