Subscribe via RSS

La vellutata di carciofi con crostini di pane

E’ la mia preferita in assoluto!!! Il sapore del carciofo,in questa vellutata,è qualcosa di indescrivibile……mi piace!!!!!

Il colore,però,è un po’ bruttino…..ma pazienza……

 

Nota: Dato che mi rubano le ricette in automatico in ogni mio post scriverò quanto segue.

Post di Maria Bianco su  “ panzaepresenza.blogspot.it “

  Ingredienti:

500 g di cuori di carciofi

100 g di semola rimacinata di grano duro

200 g di latte

200 g di panna da cucina

500 g di acqua

20 g di olio extravergine d’oliva

un pezzettino di cipolla

uno spicchio d’aglio

100 g di parmigiano grattugiato

30 g di burro

un pizzico di sale

mezzo dado vegetale

un limone

una dadolata di pane

 

 

Mettere nel boccale bimby la cipolla, l’aglio e l’olio: fare andare per 10 secondi a vel 6. Poi cuocere 3 minuti 100° vel 3.
Unire ora i carciofi,il latte,l’acqua,il dado e la farina e fare andare per 30 secondi portando lentamente da vel 1 a vel 9 e poi cuocere 14 minuti 100° vel 4.
Ora unire la panna, il burro, il parmigiano,un pizzico di sale se necessario  e cuocere per 4 minuti a 90° vel 4

Versare la vellutata in una zuppiera e servire con crostini di pane tostato in forno o pancarrè fritto nel burro o anch’esso in forno.

 

Spaghetti integrali noci e Philadelphia

Ingredienti per 3 persone:
  • 250 g di spaghetti Kilioff
  • 80 g di Philadelphia Classico 
  • 100 g di noci
  • 2 fette di pancarré
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva Dante
  • Sale qb

Procedimento:
Nel tostapane, abbrustolite le fette di pancarré, lasciatele
raffreddare e tritatele al mixer con le noci.
In un tegamino che contenga anche gli spaghetti, una volta
cotti, mettete l’olio e il prezzemolo tritato, fate rosolare ed aggiungete il
trito di noci e pane. Salate e fate cuocere leggermente per alcuni minuti.
Spegnete e a parte cuocete gli spaghetti in acqua bollente. Quando saranno
cotti, trasferiteli nel tegame con il sugo e allungate con un poco di acqua di
cottura, unite il Philadelphia e mantecate. Servite caldi.

Involtini di Pesce Spada

Un antipasto a base di pesce non deve necessariamente essere qualcosa di troppo raffinato per avere successo: è il caso di questi involtini di spada, cucinati da Benedetta in modo semplice e veloce utilizzando delle melanzane in scatola per preparare la farcia.

Puntata I Menu di Benedetta: 28 febbraio 2013 (Menu Rompiscatole[1])
Tempo preparazione e cottura:  25 min. ca.

Ingredienti Involtini di Pesce Spada per 4 persone:

  • 4 fette di carpaccio di pesce spada
  • 2 fette di pan carre
  • succo di mezzo limone
  • 100 gr di melanzane sott’olio
  • pepe
  • olio
  • farina
  • sale
  • mandorle
  • una manciata di capperi
  • olio
  • succo di mezzo limone
  • prezzemolo tritato

Procedimento ricetta Involtini di Pesce Spada di Benedetta Parodi

  1. Tritare al mixer le melanzane sott’olio sgocciolate con pancarre, succo di limone e pepe.
  2. Farcire le fettine di pesce spada con questo composto e richiudere a pacchettino.
  3. Mettere delle mandorle a lamelle nella padella a tostare senza condimenti.
  4. Infarinare leggermente gli involtini e metterli a dorare in padella con olio, prima dal lato della sigillatura, poi sull’altro lato, poi spegnere la fiamma aggiustare di sale e lasciare nella padella in caldo.
  5. Nel frattempo preparare una salsina tipo pesto, frullando col mixer ad immersione una manciata di capperi, olio, succo di limone e prezzemolo tritato, aggiungendo un goccio d’acqua al bisogno.
  6. Per l’impiattamento sporcare il piatto con qualche cucchiaiata di salsa ai capperi, poi adagiare gli involtini e completare con una manciata di mandorle.

References

  1. ^ Menu Rompiscatole

Ricerche frequenti: