Subscribe via RSS

Merluzzo ai Peperoni con Purè di Topinambur

Con i filetti di merluzzo surgelati è possibile cucinare secondi piatti che, pur semplici, possono essere ricchi di sapori, leggeri e molto belli da vedere, come questi filetti avvolti dal peperone e accompagnati da un purè di topinambur sperimentati questa sera da Benedetta Parodi.

Tratta da: Molto Bene del 20 maggio 2014[1]
Tempo preparazione e cottura: 20 min. ca.

Ingredienti Merluzzo ai Peperoni con Purè di Topinambur per 4 persone:

  • 1 kg di topinambur
  • Sale
  • 700 ml di latte
  • Pangrattato qb
  • 400 g di filetti di merluzzo surgelati
  • 1 peperone abbrustolito
  • Timo qb
  • Olio

Procedimento ricetta Merluzzo ai Peperoni con Purè di Topinambur di Benedetta Parodi

  1. Per il purè, sbucciare e affettare finemente il topinambur, poi metterlo in pentola sul fuoco con latte e sale grosso.
  2. Nel frattempo tagliare a striscioline regolari il peperone abbrustolito.
  3. Passare i filetti di merluzzo scongelati in un po’ di pangrattato per rendere il tutto leggermente croccante, poi avvolgerli con le strisce di peperone.
  4. Mettere i filetti di merluzzo su una placca con carta forno e condire con timo e un giro d’olio, poi infornare a 180 gradi per una decina di minuti circa.
  5. Frullare a purea il topinambur cotto con il mixer ad immersione, aggiustando di sale e rimuovendo un po’ di latte prima di frullare, al bisogno.
  6. Impiattare i filetti di merluzzo avvolti dal peperone su un letto di purè

References

  1. ^ Molto Bene del 20 maggio 2014

Menu Voglia di Mare

Questa sera Benedetta propone un menu tutto di pesce che si intitola “voglia di mare”, completato con uno dei dolci di Carnevale più popolari.

In sua compagnia oggi troviamo un ospite d’eccezione: Bruno Barbieri.

il Menù di Benedetta del 8 febbraio 2013

(clicca sui link per vedere le ricette)

Salvacena: MERLUZZO IN UMIDO CON COUS COUS
Primo: INSALATA DI MARE IN ZUPPA
Secondo: NASELLO IN ACQUA PAZZA
Dolce: CHIACCHIERE[1][2][3][4]

References

  1. ^ MERLUZZO IN UMIDO CON COUS COUS
  2. ^ INSALATA DI MARE IN ZUPPA
  3. ^ NASELLO IN ACQUA PAZZA
  4. ^ CHIACCHIERE

Polpette di Merluzzo con Guazzetto alle Erbe

Benedetta Parodi questa sera ci presenta in compagnia di Victoire Gouloubi una ricetta cucinata proprio dalla sua ospite per preparare un piatto dai sapori molto particolari, ottenuto anche grazie ad un ingrediente poco conosciuto come l’okra. Si tratta di polpette di merluzzo con un guazzetto alle erbe.

Tratta da: Molto Bene del 4 aprile 2014[1]
Tempo preparazione e cottura:  60 min. ca.

Ingredienti Polpette di Merluzzo con Guazzetto alle Erbe per 4 persone:

  • 180 g di merluzzo
  • 2 patate lesse
  • 1 gambo di sedano
  • Prezzemolo tritato
  • Sale
  • 2 cipolle borettane
  • 1 bustina di zafferano
  • 150 g di pane in cassetta 
  • Farina qb
  • Olio
  • Brodo vegetale qb
  • Pepe
  • 6 gambi di okra
  • 2 mazzi di erbette 

Procedimento ricetta Polpette di Merluzzo con Guazzetto alle Erbe di Benedetta Parodi

  1. Lessare il merluzzo in acqua bollente.
  2. Scolare il merluzzo e unirlo in una ciotola con parte delle patate lesse schiacciate, prezzemolo tritato, gambi di sedano tagliati a pezzetti, cipolle borretane affettate, zafferano e sale.
  3. Bagnare il pane con l’acqua e unirlo al resto del composto lavorando l’impasto, poi formare delle polpettine da passare nella farina.
  4. Sbollentare l’okra in un pentolino con un po’ d’acqua per circa 30 secondi. Al posto dell’okra si può utilizzare un peperoncino verde dolce.
  5. Cuocere le polpette in un goccio di olio in padella.
  6. Lessare le erbette.
  7. Al mixer frullare ed amalgamare le patate lesse rimaste, un pò di brodo vegetale, sale e oli q.b. per fare la crema di patate.
  8. In padella preparare il guazzetto partendo dal sedano e cipolla a pezzetti assieme all’okra e alle erbette lessate e ben strizzate, facendo cuocere e insaporire il tutto per tre minuti, bagnando con il brodo.
  9. Comporre il piatto con la crema di patate il guazzetto e le polpette di merluzzo.

References

  1. ^ Molto Bene del 4 aprile 2014