Subscribe via RSS

Fettuccine al salmone affumicato e zucchine

Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

Il
salmone affumicato deriva da un metodo di conservazione che può essere
effettuato in due modi dopo aver pulito ed eviscerato il pesce fresco.
Affumicatura
a freddo:  il salmone viene filettato,
messo sotto sale con l’aggiunta di un po’ di zucchero e infilato in contenitori
di legno, viene poi  affumicato per 12
ore a una temperatura non superiore ai  20°C
Affumicatura
a caldo: il salmone viene filettato e messo sotto sale e affumicato con legno
di betulla a una temperatura di 120°C
nei primi venti minuti, poi a 80°C
per tre ore. La temperatura interna del salmone non deve mai superare i 75°C

Ingredienti
per 4 persone:
300
gr di fettuccine all’uovo
200
gr di salmone affumicato
2
zucchine chiare
150
gr di ricotta
3
cucchiai di latte
Olio
extravergine d’oliva q.b.
Prezzemolo
q.b.
Sale
e pepe q.b.
Procedimento:
Mettete
sul fuoco una pentola con dell’acqua salata per far cuocere le fettuccine.
Lavate,
spuntate e tagliate a dadini le zucchine.
Setacciate
la ricotta, unite il latte e amalgamate bene.
Tagliate
a dadini il salmone affumicato.
In
una padella capiente mettete 4 cucchiai d’olio e fate dorare le zucchine per 5
minuti, salate (attenzione perchè il salmone è già molto sapido) e unite il
salmone, fate saltare per 2 minuti e aggiungete la ricotta, amalgamate bene per
1 minuto unendo anche un po’ dell’acqua di cottura delle fettuccine. Lessate la
pasta lasciandola al dente (4 minuti). Spegnete il gas, unite le fettuccine
scolate grossolanamente, amalgamate bene, spolverizzate di prezzemolo, servite
subito e buon appetito!

Cookies Arachidi e Mou

Quando si prepara l’albero l’atmosfera diventa ancor più natalizia se ad accompagnare questo momento c’è un aroma di biscotti nell’aria. Quest’anno per questo momento Benedetta ci propone una ricetta dal gusto “americano”: i biscotti alle arachidi e caramelle mou.

Puntata I Menu di Benedetta: 7 dicembre 2012 (Menu Facciamo L’Albero[1])
Tempo preparazione e cottura: 30 min. ca.

Ingredienti Cookies Arachidi e Mou per 4 persone:

  • 100 gr di burro
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di miele
  • 80 gr di arachidi tostate e salate
  • 10 caramelle mou
  • 100 gr di cioccolato fondente a gocce
  • 150 gr di farina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

Procedimento ricetta Cookies Arachidi e Mou di Benedetta Parodi

  1. Mescolare il burro fuso con lo zucchero di canna, poi unire il miele.
  2. Aggiungere anche le arachidi, le gocce di cioccolato e le caramelle mou tagliate a pezzetti e mescolare.
  3. Versare nel composto anche la farina con il lievito ed impastare.
  4. Stendere l’impasto sulla spianatoia e modellarlo con le mani formando delle palline schiacciate da ripassare velocemente nella farina e riporre sulla placca con carta forno.
  5. Cuocere in forno per 10 minuti a 170 gradi.

References

  1. ^ Menu Facciamo L’Albero

Involtini di melanzane ripieni di ricotta


<a href="http://www.xn--imendibenedetta-pub.com/ricette/my-cooking-idea.html">My Cooking Idea</a>. Ricette di cucina vegetariana, vegana, dolci e dessert.: Involtini di melanzane ripieni di ricotta

Involtini di melanzane ripieni di ricotta




Ancora una ricetta con la coppia vincente: melanzane e ricotta…
Anche questo post vede come protagoniste le melanzane, sempre accompagnate dal gusto dolce e delicato della ricotta vaccina.
 Vi propongo degli involtini  molto stuzzicanti, realizzati con delle fette di melanzane che racchiudono al loro interno una crema di ricotta, vivacizzata da croccanti pezzetti di noce. La loro preparazione è semplice e veloce. La cottura delle melanzane è la fase che richiede relativamente più tempo. Io le ho semplicemente grigliate nel forno, come descrivo anche in questa[1] ricetta, ma se ritenete che in questo modo possano risultare troppo asciutte e volete qualcosa di più goloso e succulento potete friggerle, a voi la scelta tra  più gusto o meno calorie! 
Ingredienti per 4 persone:

  • 12 fette di melanzane grigliate;
  • 250 grammi di ricotta;
  • 2 pomodori ;
  • 30 grammi di grana grattuggiato;
  • 6 noci;
  • uno spicchio d’aglio;
  • qualche fogliolina di prezzemolo.

Preparazione delle melanzane.
Mondate e lavate le melanzane, tagliatele nel senso della lunghezza in fettine di circa 1 centimetro di spessore, grigliatele su una piastra calda, oppure se preferite potete friggerle in olio caldo. Mettete da parte e dedicatevi alla preparazione del ripieno.
Preparazione del ripieno e farcitura degli involtini.
Sgusciate e tritate grossolanamente le noci, pelate e tritate molto finemente la polpa di due pomodori ben sodi. Lavorate con un cucchiaio la ricotta fino a renderla cremosa e omogenea, unitevi le noci, la polpa di pomodoro ( eliminate l’acqua di vegetazione in eccesso, altrimenti renderebbe il ripieno troppo morbido) e il grana grattugiato. Mescolate al fine di distribuire omogeneamente tutti gli ingredienti. Distribuite la crema appena preparata su ogni singola fetta, richiudete quest’ultima avvolgendola su se stessa e fermate l’involtino con uno stuzzicadenti (oppure per una preparazione più “elegante” utilizzate dell’erba cipollina). Man mano che farcite i vostri involtini riponeteli in un teglia con il fondo leggermente unto e cospargete sulle loro superficie un  trito di aglio, prezzemolo, noce moscata e un filo d’olio (ovviamente se le melanzane sono fritte, evitate aggiunta di altro olio). Trasferite la teglia nel forno preriscaldato a 180°C per 6-7 minuti. 
Sono ottimi anche da consumare freddi; in tal caso se, come me, non gradite il sapore pungente dell’aglio crudo, vi suggerisco di spolverizzarli con dell’origano e un filo d’olio crudo, oppure con un leggero soffritto di aglio e prezzemolo (due opzioni rivolte sempre alle melanzane grigliate). 

References

  1. ^ questa