Subscribe via RSS

Lemon Drizzle Cake

La Lemon Drizzle Cake vista questa sera a I Menu di Benedetta è una torta davvero semplicissima e molto veloce da preparare, ideale come dolce da servire per accompagnare un tè grazie al suo spiccato gusto al limone. Vediamo come cucinarla.

Puntata I Menu di Benedetta: 25 settembre 2012 (Menu Mare in Città[1])
Tempo preparazione e cottura: 60 min ca.

Ingredienti Lemon Drizzle Cake per 4 persone:

  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 3 uova
  • il succo e la scorza di un limone
  • 3/4 bicchieri di latte
  • 220 gr di farina
  • 1 bustina di lievito
  • 200 ml acqua
  • il succo e la scorza di un limone
  • 100 gr di zucchero

Procedimento ricetta Lemon Drizzle Cake di Benedetta Parodi

  1. Mescolare lo zucchero al burro fuso.
  2. Unire le uova, la scorza e il succo di limone e il latte e mescolare bene.
  3. Aggiungere in ultimo gli ingredienti in polvere: la farina e il lievito per dolci.
  4. Amalgamare bene il tutto e trasferire in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato.
  5. Mettere in forno a 180 gradi per circa 40 minuti.
  6. Per lo sciroppo mettere a bollire in un pentolino l’acqua con zucchero, succo e scorza di limone.
  7. Bucherellare il plumcake appena sfornato, ancora nel suo stampo, e irrorarlo con lo sciroppo.
  8. Una volta raffreddato il tutto, sformare la lemon drizzle cake e servire affettata.

References

  1. ^ Menu Mare in Città

Baci di dama-

Ingredienti per 25 biscotti:
150 g di burro
150 g di mandorle pelate
100 g di zucchero eridania
150 g di farina
un pizzico di fior sale gemma di mare
alcune gocce di aroma all’arancia
70 g di cioccolato fondente
Procedimento:
Con il mixer tritate le mandorle e lo zucchero fino ad ottenere un composto molto fine. Lo zucchero assorbirà l’olio emesso dalle mandorle e questo vi permetterà di ottenere un ottimo risultato.
Aggiungete il burro tagliato a pezzetti e gli altri ingredienti, amalgamate fino ad ottenere una palla di impasto liscio e omogeneo.
Fatelo riposare in frigo un paio di ore avvolto da pellicola, volendo, potete fare questo impasto anche il giorno prima.
Trascorso il tempo di riposo, togliete dal frigo e cominciate a preparare delle palline della dimensione di una piccola noce, deponetele su di una teglia da forno, foderata di carta forno, ben distanziate tra loro.
Infornate a 160 gradi per 25/30  minuti circa. (forno a gas)
Nel frattempo sciogliete al microonde il cioccolato fondente per qualche minuto a media potenza, andate di minuto in minuto mescolando, per evitare di abbrustolirlo.
Quando avrete cotto tutte le palline, fatele raffreddare e cominciate a farcirle con una piccola quantità di cioccolato, depositata al centro di una pallina soltanto e dalla parte piatta, quella che appoggiava alla teglia. Coprite ora con una pallina vuota, sempre con la parte piatta, comprimendola leggermente sul cioccolato in modo da distenderlo un po’ ma senza farlo debordare dal biscotto. Procedete fino alla fine degli ingredienti, lasciate solidificare il cioccolato e servite.
Grazie a questo blog, ho rispolverato una vecchia ricetta uguale a questa, nei passaggi di base, che ho proposto molto tempo fa…. poi elaborata diversamente per ottenere un risultato più colorato.

Pitburger

Ecco un’alternativa al solito hamburger. Invece del pane, adagiamo la nostra carne sulla piadina e la farciamo con squacquerone, rucola e pomodoro. Una bontà. Questa piadina mi ricorda tanto l’estate. La mangio sempre a Riccione durante le mie vacanze. Quindi un doppio piacere. La golosità di questo fantastico pitburger e il ricordo delle giornate al mare!

INGREDIENTI
carne macinata qb
sale
1 pomodoro
squacquerone qb
1 piadina sfogliata
rucola qb

Procedimento:
Preparare l’hamburgher e cuocerlo in padella con un filo di olio.
Affettare il pomodoro. Una volta pronto, disporre l’hamburgher sulla piadina, completare con rucola, squacquerone, fette di pomodoro. Riavvolgere la piadina.