Subscribe via RSS

Pane con crema di zucchine-

Ingredienti:
600 g di farina
300 g di acqua tiepida
190 g di crema di zucchine Azienda agricola tre case
20 g di olio extravergine di oliva biologico Intorre
1 bustina di lievito di birra granulare
sale qb

Per la superficie:

1 tuorlo d’uovo
1 cucchiaio di latte

Procedimento:
Impastate la farina con l’acqua tiepida e il lievito, aggiungete la crema di zucchine e l’olio, lavorate per 5 minuti l’impasto, io ho utilizzato la planetaria a mano lavorate la pasta qualche minuto in più, inserite il sale e portate a termine l’impasto, fino a renderlo liscio e compatto. Mettete l’impasto su di una teglia rivestita di carta forno e fate lievitare per 40 minuti circa.
Quando l’impasto sarà raddoppiato, con l’aiuto di un pennello, passate l’uovo sbattuto con il latte su tutta la superficie, infornate a 180 gradi per 45 minuti.

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di lievitazione: 40 minuti
Tempo di cottura: 45 minuti
Difficoltà: bassa

Provate con un filo di olio extravergine di oliva 

Due parole..

Ho sperimentato, aggiungendo questa crema di zucchine all’impasto. Ho ottenuto un pane estremamente morbido e dal sapore delicato. Vi mostro la foto, anche se non rende giustizia.. 
di come sprofonda il dito nel pane

Ciambella di pane dolce

La consistenza sembra quella del pane, invece è un dolce. Una ciambella marmorizzata, bella da vedere e ottima da mangiare a merenda o a colazione con una bella tazza di latte e caffè. Una torta sana ma molto golosa…

INGREDIENTI per 6 persone

– 3 uova
– 100 gr di zucchero semolato
– 2 cucchiai di zucchero a velo
– 140 gr di burro
– 250 gr di farina
– 1 panetto di lievito
– 40 gr di uvetta
– 150 ml di panna
– 40 gr di cacao amaro
– pangrattato qb
Procedimento:
Sbattere un uovo con lo zucchero semolato e 2 cucchiai di zucchero a velo. Aggiungere il burro fuso e le altre due uova. Unire la farina, il lievito e l’uvetta. Unire anche la panna. Dividere l’impasto in due. Aggiungere il cacao in una parte dell’impasto e trasferirlo in una teglia a forma di ciambella, precedentemente imburrata e coperta di pangrattato. Unire anche il secondo impasto. Cuocere in forno a 180° per mezz’ora . Completare con lo zucchero a velo

Baccalà alla vicentina-

 Ingredienti:
500 g di baccalà ammollato
150 g di parmigiano grattugiato
3 pomodori secchi tritati o 3 acciughe
una manciata di prezzemolo tritato
1 piccola cipolla tritata o affettata
300 g di latte
3 cucchiai di olio evo Dante
farina qb
pepe qb
1 bicchiere di acqua

Procedimento:
Tagliate il baccalà ammollato a quadretti, mantenendo la pelle, passatelo nella farina e mettetelo da parte.
In una padella antiaderente mettete l’olio e l’acqua e riscaldate alcuni minuti. Aggiungete la cipolla tagliata e i pomodorini (o le acciughe) tritati, fate soffriggere per 5 minuti senza che il sugo si asciughi, spegnete aggiungete il prezzemolo tritato e una grattugiata di pepe, mescolate.
In una pirofila, appena oliata, disponete il baccalà con la pelle rivolta verso il basso, versate il latte e sopra il sughino di cipolla. Cospargete di parmigiano grattugiato e cuocete in forno a 180 gradi per 30 minuti.
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura:
Difficoltà: bassa
Due parole..
Il baccalà che ho utilizzato è rimasto a bagno 2 giorni, cambiando l’acqua varie volte, temevo il troppo sale, non ne ho aggiunto altro nella preparazione e per il nostro gusto era giusto così. Eventualmente se per voi fosse insipido, è sempre meglio aggiungerlo alla fine dopo averlo assaggiato, piuttosto che ritrovarsi con una pietanza troppo salata che sarebbe veramente difficile mangiare.
La ricetta originale, prevedeva l’utilizzo di acciughe,
ma non avendole ho variato con i pomodorini secchi. 
L’accostamento formaggio pesce, è considerato da molti un azzardo e non è apprezzato da tutti, ma mi sono fidata dello chef Sergio Maria Teutonico, ed ho seguito la sua ricetta, a noi è piaciuto, a voi la prova.