Subscribe via RSS

Baccalà alla vicentina-

 Ingredienti:
500 g di baccalà ammollato
150 g di parmigiano grattugiato
3 pomodori secchi tritati o 3 acciughe
una manciata di prezzemolo tritato
1 piccola cipolla tritata o affettata
300 g di latte
3 cucchiai di olio evo Dante
farina qb
pepe qb
1 bicchiere di acqua

Procedimento:
Tagliate il baccalà ammollato a quadretti, mantenendo la pelle, passatelo nella farina e mettetelo da parte.
In una padella antiaderente mettete l’olio e l’acqua e riscaldate alcuni minuti. Aggiungete la cipolla tagliata e i pomodorini (o le acciughe) tritati, fate soffriggere per 5 minuti senza che il sugo si asciughi, spegnete aggiungete il prezzemolo tritato e una grattugiata di pepe, mescolate.
In una pirofila, appena oliata, disponete il baccalà con la pelle rivolta verso il basso, versate il latte e sopra il sughino di cipolla. Cospargete di parmigiano grattugiato e cuocete in forno a 180 gradi per 30 minuti.
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura:
Difficoltà: bassa
Due parole..
Il baccalà che ho utilizzato è rimasto a bagno 2 giorni, cambiando l’acqua varie volte, temevo il troppo sale, non ne ho aggiunto altro nella preparazione e per il nostro gusto era giusto così. Eventualmente se per voi fosse insipido, è sempre meglio aggiungerlo alla fine dopo averlo assaggiato, piuttosto che ritrovarsi con una pietanza troppo salata che sarebbe veramente difficile mangiare.
La ricetta originale, prevedeva l’utilizzo di acciughe,
ma non avendole ho variato con i pomodorini secchi. 
L’accostamento formaggio pesce, è considerato da molti un azzardo e non è apprezzato da tutti, ma mi sono fidata dello chef Sergio Maria Teutonico, ed ho seguito la sua ricetta, a noi è piaciuto, a voi la prova.

La sofficissima torta al cocco con crema Bicerin

Quando faccio torte i cui ingredienti vengono dosati con il bicchiere mi rendo conto che nessuno può dire che è difficile fare una buona tortina e nessuno può dire che si sporcano troppe cose e che è meglio comprarla pronta.

Dolce semplicissimo,sofficissimo,facilissimo. Basta per farlo?

 

 

 

Ingredienti:

2 bicchieri di carta di farina 00

2 bicchieri di carta di farina di cocco Life

2 bicchieri di carta di zucchero

1 bicchiere di carta di latte

1 bicchiere di carta di olio di semi

4 uova

1 bustina di lievito per torte

qualche goccina di aroma vaniglia Flavourart

Inoltre:

uno sbattitore elettrico

un vassoio tondo oro I Cook Cake

crema da spalmare Bicerin della Peyrano

farina di cocco per la decorazione

burro e farina per lo tortiera

 

Montare,con uno sbattitore elettrico,le uova con lo zucchero fino a farle diventare ben spumose.

Unire,pian piano, la farina di cocco e la farina 00 (setacciata) alternandole all’olio ed al latte. In ultimo aggiungere l’aroma mandorla e la bustina di lievito (setacciata).

Versare in tortiera imburrata ed infarinata e cuocere in forno a 175° (ho usato il ventilato) per 40 minuti.

Sfornare e,mentre è ancora calda,cospargerla di crema spalmabile.

Per la decorazione ho voluto usare qualcosa (non mi viene il nome) che ho comprato all’ikea.

Ho appoggiato delicatamente questo qualcosa (hihihihihihi…)sopra la torta ed ho cosparso di farina di cocco.

Sollevando il “ qualcosa” mi sono venuti tanti pois di bianco cocco.

 

 

Affogo nel Natale

Oggi ciccionata a tema natalizio presentata da Francisco nella cucina di Benedetta; gli ingredienti fondamentali di questa ricetta sono i mini panettoncini (o mini pandori) ed una salsa di caramello, latte e panna.

Puntata I Menu di Benedetta: 17 dicembre 2012 (Menu Giochi di Natale[1])
Tempo preparazione e cottura: 35 min ca.

Ingredienti Affogo nel Natale per 4 persone:

  • 2 pandorini
  • 2 panettoncini
  • 2 uova
  • 100 ml di salsa al caramello
  • 150 ml di latte
  • 100 ml di panna
  • zucchero qb
  • gelato qb

Procedimento ricetta Affogo nel Natale di Benedetta Parodi

  1. Affettare pandorini e panettoncini tagliandoli a rondelle e disporle alternate in una teglia da forno.
  2. Sbattere le uova in una ciotola versando a filo la salsa dolce al caramello.
  3. Unire poi latte e panna per completare la salsa mescolando bene.
  4. Irrorare la teglia con la salsa premendo bene sul dolce per fare impregnare il tutto.
  5. Spolverare di zucchero e cuocere in forno a 180 gradi per circa 20 minuti.
  6. Servire con gelato e salsa dolce al caramello.

References

  1. ^ Menu Giochi di Natale