Subscribe via RSS

Menu Pugliese – 24 settembre 2012

In compagnia di una salentina doc, la showgirl Maddalena Corvaglia, questa sera Benedetta Parodi ci porta al sud alla scoperta dei sapori della cucina pugliese.

Un menu davvero speciale con piatti tutti da scoprire.

il Menù di Benedetta del 24 settembre 2012

(clicca sui link per vedere le ricette)

Antipasto: CALZONE DI CIPOLLE
Primo: CICERI E TRIA
Secondo: SCIOTTA DE PAPARUSSI
Dolce: VINARIELLI[1][2][3][4]

References

  1. ^ CALZONE DI CIPOLLE
  2. ^ CICERI E TRIA
  3. ^ SCIOTTA DE PAPARUSSI
  4. ^ VINARIELLI

Risotto ai Gamberi e Pompelmo Rosa

In compagnia di Emanuele Filiberto di Savoia stasera Benedetta ha cucinato un risotto molto raffinato pensato per un cenone di capodanno di classe. Si tratta di un risotto rosa, preparato con gamberi e pompelmo.

Puntata I Menu di Benedetta: 21 dicembre 2012 (Menu Cenone di Capodanno[1])
Tempo preparazione e cottura: 40 min. ca.

Ingredienti Risotto ai Gamberi e Pompelmo Rosa per 4 persone:

  • gamberi qb
  • olio
  • misto per soffritto qb
  • acqua qb
  • 1 cipolla
  • 250 gr di riso
  • vino bianco qb
  • succo di 1 pompelmo rosa
  • polpa di 1 pompelmo rosa
  • burro qb
  • basilico qb

Procedimento ricetta Risotto ai Gamberi e Pompelmo Rosa di Benedetta Parodi

  1. Per la bisque rosolare le teste dei gamberi con olio e misto per soffritto, poi aggiungere l’acqua e far bollire qualche minuto.
  2. Tritare la cipolla e rosolarla in un’altro tegame con un goccio d’olio, poi aggiungere il riso e farlo tostare.
  3. Sfumare il riso con il vino poi proseguire la cottura aggiungendo poco per volta la bisque filtrata.
  4. Aggiungere il succo di pompelmo e quando la cottura è quasi ultimata unire anche i gamberi tagliati a pezzi e la polpa del secondo pomplemo tagliato a vivo.
  5. Mantecare con il burro fuori fuoco e servire con foglioline di basilico fresco.

References

  1. ^ Menu Cenone di Capodanno

Pizzoccheri Gratinati

In compagnia dell’ex sciatore azzurro Giorgio Rocca questa sera Benedetta ci insegna a cucinare una delle paste più popolari nelle baite alpine: i pizzoccheri. La ricetta non presenta grosse difficoltà ed è una variante dei pizzoccheri valtellinesi proposti la scorsa stagione[1]: questa volta il piatto viene gratinato in forno.

Puntata I Menu di Benedetta: 15 gennaio 2013 (Menu della Baita[2])
Tempo preparazione e cottura: 45 min ca.

Ingredienti Pizzoccheri Gratinati per 4 persone:

  • 150 gr di fagiolini
  • 300 gr di patate
  • 400 gr di farina di grano saraceno
  • 150 gr di farina bianca
  • acqua tiepida qb
  • sale
  • 100 gr di burro
  • 6 spicchi d’aglio
  • 200 gr di formaggio casera
  • 100 gr di parmigiano

Procedimento ricetta Pizzoccheri Gratinati di Benedetta Parodi

  1. Tagliare le patate a cubetti e i fagiolini a pezzi e bollire le verdure in acqua salata.
  2. Nel frattempo fare la fontana con le farine sul piano di lavoro ed iniziare ad impastare con acqua tiepida aggiunta poco per volta.
  3. Stendere la pasta con il matterello aiutandosi con altra farina, poi ritagliarla a striscioline di circa 5 cm di lunghezza.
  4. Cuocere i pizzoccheri nella pentola con le verdure per circa 6-8 minuti.
  5. Sciogliere il burro in una padella, aggiungere l’aglio e lasciarlo sul fuoco finché imbrunisce.
  6. Comporre la teglia con uno strato di verdure e pizzoccheri, uno di formaggio tagliato a cubetti e parmigiano. Ripetere gli strati per una seconda volta.
  7. Completare con una colata di burro fuso aromatizzato all’aglio.
  8. Ripassare in forno al grill per un paio di minuti.

References

  1. ^ pizzoccheri valtellinesi proposti la scorsa stagione
  2. ^ Menu della Baita