Subscribe via RSS

Bignè di Barbabietole e Trota

Benedetta Parodi ha presentato tra le ricette di questa sera dei bignè di barbabietola e trota, un piatto molto particolare nel gusto e nei colori ma anche molto raffinato, pur essendo piuttosto semplice da preparare.

Puntata I Menu di Benedetta: 2 ottobre 2012 (Menu per Guardare le Foto delle Vacanze[1])
Tempo preparazione e cottura: 15 min ca.

Ingredienti Bignè di Barbabietole e Trota per 4 persone:

  • bignè pronti qb
  • 100 gr di trota affumicata
  • 30 gr di burro
  • barbabietole cotte qb
  • latte qb
  • sale
  • semi di sesamo qb

Procedimento ricetta Bignè di Barbabietole e Trota di Benedetta Parodi

  1. Tritare la trota con il burro e le barbabietole cotte, allungando con un goccio di latte per rendere il composto piu cremoso.
  2. Salare il composto e mescolare bene.
  3. Tagliare a metà i bignè, farcirli con il composto di barbabietola e trota e richiuderli.
  4. Completare con un tocco di farcia sopra al cappello del bignè ed manciata di semi di sesamo.

References

  1. ^ Menu per Guardare le Foto delle Vacanze

Fiori di zucca alla bottarga

Ecco un ripieno  davvero insolito e sfizioso per i fiori di zucca.  Ricotta e bottarga: un mix insolito che si sposa alla perfezione. Il gusto sapido e deciso della bottarga, trova il suo giusto equilibrio con la cremosità e la delicatezza della ricotta. Ad ogni morso proverete una sensazione unica. Una sola accortezza: sono talmente buoni che uno tira l’altro, ma ricordate. Sono fritti. Quindi non esagerate!


INGREDIENTI
70g di bottarga di muggine
20 fiori di zucca
300g di ricotta

120g di farina
1 tuorlo
250 ml di acqua ghiacciata

maggiorana qb
olio di semi d’arachide
sale
pepe

Procedimento:
Privare i fiori di zucca di una parte del gambo e del pistillo.
In una ciotola mescolare bene la ricotta, 30 g di bottarga grattugiata, qualche fogliolina di maggiorana, sale e pepe.
Aprire delicatamente i fiori di zucca e riempirli con un cucchiaino di crema di ricotta, quindi richiuderli bene avvicinando i petali tra loro.
Sbattere il tuorlo con 2,5 dl di acqua ghiacciata, unire il sale e la farina sempre mescolando.
(non usare il frullatore e non lavorare troppo la pastella che, come caratteristica, avrà piccoli grumi di farina)
Immergere i fiori di zucca nella pastella e friggerli in abbondante olio ben caldo. Scolarli su della carta da cucina e servirli accompagnati con il resto della bottarga tagliata a fettine.

Torta di pesche di Caterina

Questa torta di pesche abbina la leggerezza al gusto. La ricetta me l’ha data la mia amica Caterina, fissata con la linea e poco avvezza ai fornelli. Infatti è furbissima. Si prepara in un lampo. L’unica cosa lunga è il tempo di cottura. Ma ne vale la pena!

INGREDIENTI
750 gr di pesche a fettine (circa 6-7 pesche piccole)
400 ml di latte
3 uova intere
200 gr di zucchero
4 cucchiai di farina

Procedimento:
Far scaldare il latte. Intanto sbattere le uova con lo zucchero e la farina, quindi amalgamare il tutto e unire anche le pesche, tagliate a fette. Mettere il composto in una teglia con la carta da forno e cuocere per 1 ora a 180°