Subscribe via RSS

Pizzette congelabili, delle Sorelle Simili-

 Con il burro e impastate con la planetaria.

Ingredienti:
500 g di farina
250 g di acqua
1 bustina di lievito di birra granulare
40 g di burro
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio d’olio
1 cucchiaino di sale
Per la farcia:
350 g conserva di pomodoro Pomì
350 g mozzarella tritata 
origano qb
Procedimento:
Mettete nell’impastatrice la farina con lo zucchero, l’olio, il burro morbido ed il lievito.
Impastando, aggiungete il sale, fate lievitare l’impasto che avete ottenuto, in luogo tiepido e coperto, per 40/50 minuti.
Quando avrà raggiunto il raddoppio, riprendetelo e senza impastarlo nuovamente, prelevate piccoli pezzetti e stendeteli con il mattarello.
Lo spessore non dovrebbe superare i 3 mm circa. Tagliate le pizzette con un bicchiere o tagliabiscotti e adagiatele in una teglia ricoperta di cartaforno.
Condite le pizzette con la conserva di pomodoro e infornate a 200 gradi per 5 minuti, estraetele dal forno, aggiungete la mozzarella tritata e l’origano e terminate la cottura per altri 4/5 minuti.
Servitele calde o a temperatura ambiente.
Due parole..
La ricetta proviene dalle Sorelle Simili,  e qui le potete vedere anche nel blog della bravissima Cindistar, mi ha incuriosito il fatto di poter congelare le pizzette già cotte.
Ottima idea.. scongelate e lasciate a temperatura ambiente, sono come appena fatte.
Siccome non amo molto cucinare con il burro, le ho rifatte, sostituendo il burro, con la stessa quantità di olio, risultato identico a mio avviso.
Se avete il bimby, l’impasto con questi dosaggi è perfetto, ho già provato.

 Con l’olio e impastate con il bimby.

Polenta con funghi e salsiccia-

Ingredienti per 4 persone:
375 g di farina per polenta Valsugana
1,5 litri di acqua
Per il condimento
300 g di salsiccia
300 g di funghi 
4 carote
4 cucchiai di pomodoro al basilico Cirio
Una manciata di prezzemolo tritato
1 cucchiaino di amido di mais 
erba cipollina disidratata cannamela
sale qb Gemma di mare
Procedimento:

In un tegame largo, mettete i funghi e le carote che avete lavato e tagliato in precedenza, aggiungete il prezzemolo tritato e l’erba cipollina, salate ed aggiungete un mezzo mestolo di acqua e il pomodoro. Copriete e fate cuocere lentamente.
In una padella antiaderente cuocete la salsiccia intera, buttando l’acqua mano a mano che si forma. Quando sarà cotta, tagliatela a tocchetti e mettetela assieme a funghi e carote che nel frattempo si saranno cotti quasi completamente.
Coprite il tegame e lasciate insaporire la salsiccia nel sugo. Sciogliete l’amido di mais in 2/3 cucchiai di sugo liquido e quando sarà diventato omogeneo e privo di grumi, mettetelo nel tegame assieme a salsiccia e funghi. Mescolate, coprite e mantenete la fiamma molto bassa.

Ora preparate la polenta istantanea. Mettete in un tegame l’acqua fredda e inserite subito la farina di mais mescolando. Accendete il fuoco e cuocete per 10 minuti sempre mescolando.
Stendete la polenta in piatti da portata e conditela con il sugo di salsiccia e funghi che avete mantenuto al caldo per tutto il tempo di cottura della polenta.

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura totale di sugo e polenta: 60 minuti
Difficoltà: bassa

Due parole..

I funghi li trovate comodamente al supermercato già tagliati, vi basterà lavarli.
Per le carote avete 2 possibilità, o acquistarle fresche, che pelerete e taglierete a rondelle molto sottili, oppure utilizzate una manciata di carote congelate già tagliate a rondelle, in questo caso accellererete i tempi di cottura.

Vi ricordo inoltre che, con ogni confezione di polenta Valsugana potrete partecipare fino al 10 marzo 2013, al concorso  “Polenta in Festa”

Biscotti di vetro-

Ingredienti:
550 g di farina “00”
100 g di zucchero di canna Italia zuccheri
100 g di olio di semi 
di girasole
1 uovo
250 g di miele
1  cucchiaino di bicarbonato
 Caramelle dure
colorate- sbriciolate
Latte qb
Un cucchiaio di cacao
Procedimento:
Impastate tutti gli ingredienti, come per una normale pasta frolla,
raggiungete la giusta consistenza e se serve, aggiungendo latte qb. Se
utilizzate  la planetaria,  cercate di non surriscaldare l’impasto,
bastano 5/6 minuti, per  avere un impasto
rustico che finirete, con alcuni passaggi a mano, rendendolo omogeneo.
Dividete l’impasto in 2 e in una metà aggiungete il cacao,
impastate nuovamente fino a raggiungere un colore uniforme.
Ora stendete l’impasto non troppo sottile, con il mattarello,
se dovesse essere leggermente appiccicoso, aiutatevi con un po’ di farina sopra
e sotto la pasta.  Date forma ai
biscotti, con alcuni stampini di media o grande misura;  con stampini più piccoli, ricavate un buco al
centro di ogni biscotto. Stendeteli 
affiancati, in una teglia da forno, rivestita di carta forno.
Nel mixer, inserite le caramelle e rendetele polvere. Con l’aiuto di un cucchiaino, riempite
il buco al centro dei biscotti e cuocete a 180 gradi per 10 minuti circa.
Sfornati e lasciati raffreddare, si staccheranno benissimo dalla carta.
La ricetta arriva dal blog 
della carissima Cristina J
Semplicemente
Cri
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti per ogni teglia
Difficoltà: media

Due parole:

La difficoltà media che ho indicato, in realtà, equivale a
pazienza nella preparazione.
Sono biscotti che si ottengo anche con una base di pasta
frolla standard,  otterrete biscotti
dal gusto classico, ma che potrete personalizzare ogni volta con l’aggiunta di
cannella, zenzero, aromi  o cacao come ho
fatto io. Più chiare saranno le caramelle,  più sarà trasparente il risultato. Io ho
utilizzato caramelle alla frutta limone arancio, se utilizzerete invece
caramelle colorate, mantenendo i colori separati tra loro…  il risultato sarà vagamente trasparente ma
molto bello e allegro. Il miglior risultato di trasparenza ottenuto, è stato
utilizzando caramelle dure di menta.
Utilizzando un mixer per tritare le caramelle il lavoro sarà
veloce, ma volendo basterà inserire le caramelle in un sacchetto  o avvolgerle in carta da forno, appoggiare il
pacchetto su un tagliere e battervi sopra con il pestacarne. Basterà frantumarle
leggermente, in cottura si scioglieranno comunque senza problema.

Partecipo al contest “Mani in pasta-Happy Valentine”