Subscribe via RSS

La torta di Nua alla crema dal doppio gusto

Ci sono  “ cascata “ anch’io !!!

Guardandola,in giro nel web,mi sono detta: troppe persone l’hanno provata,deve per forza essere buonissima.

Confermo e mi chiedo: chi è Nua?

A quanto pare nessuno lo sa. La ringrazio per questa meravigliosa torta.

E’ un dolce in cui si abbina alla estrema morbidezza del panettone la dolcezza di una crema pasticcera dal doppio gusto…….e tutto in un unico morso….

E’ così buona che sarei tentata di farne una al giorno ma mi trattengo.

Ci sono ancora incertezze se farla o meno?

 

 

Ricetta postata da Maria Bianco su panzaepresenza.blogspot.it

La ricetta è presente in tantissimi blog di cucina ( ed ora anche nel mio)

Ingredienti per il panettone:

300 g di farina (ho usato una miscela di farine per dolci della Conad,cioè un mix di farina 00 ed amido di frumento)

4 uova

200 g di zucchero

100 g di latte

130 g di olio di semi

una bustina di lievito per dolci

un pizzico di sale

la scorza grattugiata di un piccolo limone

 

Ingredienti per la crema ( ricetta bimby)

500 g di latte

4 tuorli

100 g di zucchero

50 g di frumina ( oppure 4 cucchiai colmi di farina 00)

qualche goccia di estratto di vaniglia

60 g di cioccolato fondente a scagliette

 

Inoltre:

una nocciolina di burro e poca farina per la tortiera rotonda

stampo Duo Rettangolare apribile di Lekuè

una piccola teglia rotonda

 

Iniziare con il preparare la crema.

Mettere tutti gli ingredienti nel boccale bimby ( ad eccezione del cioccolato fondente) e fare andare per 7 minuti e mezzo a 90° velocità 4.

Versare la crema in due ciotole ed unire, ad una parte di essa, il cioccolato fondente a scagliette. Mescolare energicamente.

E’ ora il momento di preparare l’impasto del panettone.

Con  uno sbattitore elettrico montare,dentro una ciotola,le quattro uova con lo zucchero.

Aggiungere a filo tutto l’olio.

Poi unire,sempre poco a volta,il latte continuando a sbattere.

In ultimo aggiungere la scorza grattugiata del limone,la farina ed il lievito ( che io faccio scendere da un setaccio).

L’impasto del panettone è pronto.

Non resta che imburrare ed infarinare lievemente la teglia (quella rotonda che vedete in foto perchè per il nuovo e comodo stampo rettangolare della Lekuè mi sono limitata a passarvi soltanto una nocciolina di burro anche se so che non c’è alcun bisogno).

Versare l’impasto del panettone nei due stampi e coprire la superficie con le due creme usando un semplice cucchiaio.

Infornare a 160° per circa 40 minuti.

Godersi il dolce.

 

 

 

 

 

piatto linea “ Rosa Dei Venti” Cartaffini

 

 

 

Churros con Dulce de Leche

Il dolce di questa sera, a ritmo di Tango, sono i Churros, delle deliziose frittelle cucinate da Benedetta Parodi e servite con il Dulce de Leche (o Doce de Leite a seconda del paese), dessert a base di latte e molto popolare in sudamerica. In alternativa i Churros possono essere abbinati anche a crema pasticcera. Vediamo come preparare queste frittelle!

Puntata I Menu di Benedetta: 21 settembre 2012 (Menu Tango[1])
Tempo preparazione e cottura: 30 min ca.

Ingredienti Churros con Dulce de Leche per 4 persone:

  • 100 gr di zucchero
  • 200 ml di acqua
  • 120 gr di burro
  • 135 di farina
  • 2 uova
  • olio per friggere
  • cannella qb
  • dulche de leche qb

Procedimento ricetta Churros con Dulce de Leche di Benedetta Parodi

  1. Sciogliere lo zucchero in un pentolino con acqua e burro.
  2. Aggiungere la farina e far addensare bene.
  3. Una volta addensato, lasciare raffreddare il composto in un recipiente.
  4. Aggiungere le uova al composto freddo e impastare bene.
  5. Trasferire il composto in una sac-a-poche o utilizzare direttamente un sacchetto per freezer, tagliandone un angolo inferiore.
  6. Spremere l’impasto direttamente nell’olio bollente, tagliandolo al volo con un coltello per separare i churros tra loro.
  7. Appena fritti, passare i churros in zucchero e cannella.
  8. Servire accompagnati da dulche de leche.

References

  1. ^ Menu Tango

I fiori di frolla con crema e frutta

Vi avevo detto che non amo particolarmente la pasta frolla ma questi dolcini sono così buoni che…… mangiandoli mi sono dimenticata di averli fatti con la frolla….

 

Ingredienti

per i fiori di frolla:

450 g di farina 00

50 g di cacao in polvere amaro

200 g di zucchero al velo

160 g di burro morbido

due uova

due cucchiaini di lievito per dolci

 

per la crema pasticcera:

500 ml di latte

3 tuorli

50 g di farina 00

150 g di zucchero

una bustina di vanillina

una scorza di limone

 

Inoltre:

kiwi e fragole ( o altra frutta a piacere)

gelèe fresca frutta Fabbri

pirottini di carta

 

 

Preparare la crema pasticcera:

Montare tre tuorli con 150 g di zucchero unendo una bustina di vanillina.

Aggiungere 50 g di farina 00 e,pian piano,500 ml di latte (il tutto a freddo).

Far riposare 20 minuti con dentro una scorza di limone e poi mettere sul fuoco e, lentamente,fare addensare la crema mescolando continuamente.

Una volta pronta farla intiepidire e poi metterla nel frigorifero ( deve essere bella soda).

Per i fiorellini di pasta frolla  mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e lavorare brevemente senza far riscaldare troppo l’impasto.

Avvolgere la frolla con pellicola e porla in frigorifero almeno trenta minuti.

Trascorso il tempo spianare l’impasto ( senza farlo troppo sottile) e,con uno stampino a forma di fiore,tagliare la pasta.

Mettere dei pirottini di carta capovolti su una larga teglia da forno e deporre su ogni pirottino un fiore di frolla ( vedi foto).

Infornare a 180° fino a cottura.

Dopo che i fiori sono ben freddi riempirli di crema pasticcera (sarebbe stato meglio usare una sac a poche).

Completare i dolcini ponendo sulla crema della frutta fresca tagliata a pezzettini e coprendo la frutta con il gelèe fresca frutta della Fabbri.

Dolcino perfetto se mangiato fresco di frigorifero……mmmmmmmmm……