Subscribe via RSS

La ricetta delle caserecce con il sugo di seppie

Pubblicato da Ilaria Scremin[1] alle giovedì, 22 novembre 2012 e classificato in I primi piatti[2], L’Angolo dello Chef[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

Come trasformare delle meravigliose seppioline fresche in un primo piatto da leccarsi i baffi? Con la ricetta delle caserecce al sugo di seppie che vi proponiamo oggi! Provatele e scoprirete che perfino chi solitamente non ama il pesce, le troverà ottime!

cipolla,primi piatti,salsa di pomodoro,sedano,seppie[5][6][7][8][9]

References

  1. ^ Ilaria Scremin (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in I primi piatti (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in L’Angolo dello Chef (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ cipolla (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ primi piatti (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ salsa di pomodoro (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ sedano (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ seppie (www.imenùdibenedetta.com)

Caserecce di Trippa

Un piatto un po’ insolito, ideale per chi vuole cucinare un secondo senza spendere troppo utilizzando un ingrediente amato da molti: la trippa. La ricetta è di Stefano De Lorenzi, che nella sua valigetta questa sera porta anche pomodori e parmigiano.

Puntata I Menu di Benedetta: 21 marzo 2013 (Menu Mangia che ti Passa[1])
Tempo preparazione e cottura: 80 min. ca.

Ingredienti Caserecce di Trippa per 4 persone:

  • pomodori qb
  • trippa qb
  • sale
  • 1 foglia di alloro
  • olio
  • origano
  • parmigiano qb
  • pepe

Procedimento ricetta Caserecce di Trippa di Benedetta Parodi

  1. Tagliare la trippa a strisce sottili poi cuocerla in acqua salata per un’ora con una foglia di alloro.
  2. Sbollentare i pomodori e spellarli.
  3. Scolare la trippa tenendo da parta un po’ di acqua di cottura.
  4. Tagliare a pezzetti i pomodori, condirli con olio e origano poi saltarli per un minuto in una padella molto calda.
  5. In una ciotola mantecare la trippa con parmigiano e acqua di cottura, poi aggiustare di pepe.
  6. Servire la trippa con i pomodori e completare con un filo d’olio.

References

  1. ^ Menu Mangia che ti Passa

Ricerche frequenti: