Subscribe via RSS

Lasagne con broccoli e pancetta


La pancetta è un salume crudo  stagionato con spezie e sale. Si ricava dalla pancia del suino e possiamo trovarla in vari formati: arrotolata, affumicata, tesa. Si conserva in frigorifero nella parte meno fredda, avvolta nella pellicola o in contenitori di vetro o di plastica, se è tagliata a fettine, si consiglia di non conservarla per più di 24 ore.

Per l’elevato contenuto di sale e di grassi, se ne sconsiglia l’uso frequente a chi ha problemi d’ipertensione o di colesterolo.

Ingredienti per 4 persone
Per le lasagne:
250 gr di farina
3 uova
5 gr di sale
Per la besciamella:
½ lt di latte freddo
40 gr di farina
30 gr di burro
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano stagionato (50 mesi) grattugiato
Noce moscata q.b.
1 cucchiaino di sale
Per la farcitura
400 gr di broccoli (sono circa due broccoli medi)
150 gr di pancetta coppata in una sola fetta
100 gr di Parmigiano Reggiano stagionato (50 mesi) grattugiato
Sale q.b.
Procedimento

Mettete la farina e il sale sulla spianatoia, fate un buco al centro e aggiungete le uova. Impastate tutto, fino a ottenere un impasto compatto e omogeneo, formate una palla e lasciatela riposare per una decina di minuti. Riprendete l’impasto e, con il mattarello, tirate la sfoglia, sottile, e tagliate dei rettangoli.

Pulite e lavate i broccoli e fateli cuocere a vapore per 7/8 minuti.
Tagliate a cubetti la pancetta.
Preparate la besciamella amalgamando la farina, un po’ di sale e un po’ di latte freddo. Sciogliete bene la farina per evitare la formazione di grumi e unite il restante latte, poi ponete tutto sul fuoco molto basso e fate cuocere, sempre rimestando, per una decina di minuti, fino a quando vedrete la besciamella gonfiarsi e addensarsi L’ultimo minuto di cottura aggiungete il burro, il Parmigiano e amalgamate bene tutto, aromatizzate con un po’ di noce moscata.
Tritate con il mixer metà dei broccoli e un po’ più di metà della pancetta. Unite il trito di broccoli e pancetta alla besciamella e amalgamate bene.
Fate bollire dell’abbondante acqua salata con un cucchiaio d’olio e gettatevi per due minuti le lasagne (poche per volta), scolatele, allargatele e lasciatele intiepidire. Ungete una pirofila con un po’ di burro, versate sul fondo un po’ del composto di besciamella e broccoli e adagiate le lasagne. Dividete i broccoli rimanenti in cimette.
Distribuite, sopra la pasta, il composto di besciamella, un po’ dei cubetti di pancetta rimasti, un po’ di cimette di broccoli e un po’ di Parmigiano grattugiato. Continuate così a strati, fino a ultimare tutti gli ingredienti, distribuite qualche fiocchetto di burro.


Coprite la pirofila con un foglio  di alluminio e infornate a 190° (forno già caldo), dopo i primi 10 minuti di cottura, togliete il foglio di alluminio e fate cuocere ancora per 10/15 minuti, cioè fino a quando si sarà formata una bella crosticina. Lasciate riposare 5 minuti e servite.
Buon appetito!

Consigli: Se non avete tempo o voglia di preparare le lasagne, potete acquistare 250 gr di lasagne fresche già pronte. Volendo potete aggiungere alla ricetta anche dei pinoli, prima tostati in padella per qualche minuto.

Bulgur in insalata con zucca e broccoli


<a href="http://www.xn--imendibenedetta-pub.com/ricette/my-cooking-idea.html">My Cooking Idea</a>. Ricette di cucina vegetariana, vegana, dolci e dessert.: Bulgur in insalata con zucca e broccoli

Pagine



Bulgur in insalata con zucca e broccoli



Le insalate rievocano il bel tempo, fresche e colorate sono i piatti ideali per i pranzi estivi. Ma anche la stagione invernale ci offre degli ingredienti adatti per preparare delle insalate ricche di gusto e di colore. Venite ad assaggiare questa a base di bulgur, zucca e broccoli.

Il bulgur è un prodotto originario del Medio Oriente, molto diffuso in Turchia, ottenuto dalla lavorazione dei chicchi di grano duro parzialmente germogliati. Questi vengono cotti a vapore e di seguito essicati e spezzettati.
Il bulgur si presenta come una sorta di granella che può essere più o meno grossa in base al tipo di processo di frantumazione subito. Generalmente le pezzatture più grosse sono destinate alla preparazione di piatti caldi a base di verdure o carni, e minestre, mentre le granulometrie medie e piccole sono ideali per le insalate e piatti freddi.
Dal punto di vista nutrizionale il bulgur presenta tutte le caratteristiche del grano integrale ed è quindi ricco di fibre, ha una discreta quantità di vitamina B e sali minerali quali potassio e fosforo. Inoltre ha lo stesso potere saziante riscontrato nella pasta integrale.
Dopo aver conosciuto un po’ meglio le caratteristiche di questo ingrediente vediamo come cucinarlo.

Ingredienti per il bulgur in insalata con zucca e broccoli:



Dosi per quattro persone:

  • 200 grammi di bulgur;
  • 250 grammi di zucca;
  • 200 grammi di broccoli;
  • 2 pomodori secchi sott’olio;
  • due cucchiaini di semi di cumino;
  • un rametto di rosmarino;
  • un ciuffetto di prezzemolo tritato;
  • due cucchiai di aceto di mele;
  • olio;
  • sale e pepe. 



Cottura del bulgur.
Versate il bulgur in una pentola e copritelo con una dose di acqua pari ad una volta e mezzo il suo volume, salate e lasciate sobbollire per circa 20 minuti. Quindi spegnete e lasciate riposare per una decina di minuti coperto. Versate il bulgur cotto in un contenitore capiente, aggiungete un filo d’olio e mescolate con un forchetta cercando di sgranare i chicchi. Preparate le verdure di condimento.


Preparazione delle verdure di condimento.
Tagliate la polpa di zucca a cubetti regolari di circa un centimetro di lato. Fateli saltare in padella con un filo d’olio, un rametto di rosmarino e un pizzico di sale. Abbassate la fiamma e fate cuocere per alcuni minuti fino a che la zucca risulterà morbida ma ancora un po’ al dente. Poco prima di spegnere eliminate il rametto di rosmarino e aggiungete una spolverata di pepe.
Lavate le cimette di broccolo, tuffatele in acqua bollente leggermente salate e fatele cuocere per circa 5-6 minuti quindi scolate.
Nella stessa padella dove avete cotto la zucca fate tostare i semi di cumino e subito dopo, con il dorso di un cucchiaio o con il mortaio, riduceteli in polvere.
Tritate il prezzemolo e tagliate i pomodori secchi.


Condimento del bulgur.
Ora condite il bulgur con i dadini di zucca, le cimette di broccoli tagliate a piccoli pezzi, il trito di prezzemolo e pomodori secchi e il cumino tostato. Aggiungete un filo d’olio e un goccio di aceto di mele, mescolate e lasciate inasporire per un’ora prima di servire

Novità da My Cooking Idea Giallo Zafferano


<a href="http://www.xn--imendibenedetta-pub.com/ricette/my-cooking-idea.html">My Cooking Idea</a>. Ricette di cucina vegetariana, vegana, dolci e dessert.: Novità da <a href="http://www.xn--imendibenedetta-pub.com/ricette/my-cooking-idea.html">My Cooking Idea</a> Giallo Zafferano

Pagine



Novità da My Cooking Idea Giallo Zafferano



Anche il mese di febbraio è volato via ed è arrivato marzo. Ed è arrivato pure il consueto appuntamento settimanale con gli aggiornamenti di My Cooking Idea Giallo Zafferano…

La settimana appena trascorsa ci ha lasciato quattro ricette semplici ma interessanti, tra cui vorrei segnalare le Fette biscottate con le mandorle, frutto di un esperimento che mi ha lasciato molto soddisfatta. Oltre a questo troviamo:

Orzo con broccoli e funghi.[1]
L’orzo è uno dei cereali più antichi abbondanato per un lungo periodo. Attualmente, grazie alle nuove tendenze alimentari, sta rivivendo un periodo di riscoperta. L’orzo è ricco di buone proprietà per il nostro organismo e sarebbe un bene abituarsi ad un suo consumo costante.
Si può utilizzare come il riso e si può condire a piacere dopo averlo lessato, oppure si può cuocere con aggiunta graduale di brodo. Per qualche spunto suggerisco questa ricetta con un condimento a base di funghi e broccoli.
Fette biscottate con mandorle, ricetta lievitati.[2]
Queste fette biscottate sono un vero e proprio toccasana per la prima colazione. Ci danno la giusta carica per iniziare la giornata grazie  ai carboidrati della farina e l’aggiunta delle mandorle ci permette di usufruire di tutte le proprietà benefiche che caratterizzano la frutta secca. La presenza delle mandorle che da un sapore molto particolare al prodotto ed è ottimo da consumare anche morbido senza tostatura.



Uova in camicia con crema di broccoli[3]
Una ricetta che ci può dare uno spunto per preparare un piatto interessante partendo da un semplice uovo in camicia. Se aggiungiamo una fetta di pane integrale, una crema di broccoli avremo un piatto completo. In questo post trovate un suggerimento di presentazione del piatto.









Budini allo yogurt greco e mele, ricetta dessert[4]
Ecco che gli esperimenti con l’agar agar continuano e di volta in volta danno risultai sempre migliori. Questo budino allo yogurt greco è tanto gustoso quanto leggero. Inoltre se dolcificato con della Truvia® e se preparato con uno yogurt greco con basso contenuto di grassi, il suo apporto calorico sarà veramente ridottissimo e sarà perfetto da proporre anche come dessert dopopasto.

References

  1. ^ Orzo con broccoli e funghi. (blog.giallozafferano.it)
  2. ^ Fette biscottate con mandorle, ricetta lievitati. (blog.giallozafferano.it)
  3. ^ Uova in camicia con crema di broccoli (blog.giallozafferano.it)
  4. ^ Budini allo yogurt greco e mele, ricetta dessert (blog.giallozafferano.it)