Subscribe via RSS

Biscotti al timo e limone-

Ingredienti:

280 g di farina
220 g di olio di semi di girasole 
150 g di zucchero Italia Zuccheri
1 uovo 
1 limone, succo e scorza grattugiata
timo fresco qb
un pizzico di sale
1/2 bustina di lievito per dolci
zucchero a velo per la superficie qb
Procedimento:
Versate nel mixer l’olio, lo zucchero, l’uovo, il succo di limone , la scorza grattugiata e il pizzico di sale. Azionate a bassa velocità per qualche minuto. Aggiungete la farina il lievito e il timo, portate a termine l’impasto.  Formate delle palline delle dimensioni di una noce e sistematele in teglia su carta forno ben distanziate. Infornate a 180 gradi per 10 minuti.
Sfornate i biscotti e fateli raffreddare.
Cospargete di zucchero a velo.
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti
Difficoltà: bassa

  Due parole..
Un impasto sodo e compatto che non ha bisogno di riposo prima di essere lavorato.
Biscotti semplici e profumati, adatti per il tè.

Baci di dama-

Ingredienti per 25 biscotti:
150 g di burro
150 g di mandorle pelate
100 g di zucchero eridania
150 g di farina
un pizzico di fior sale gemma di mare
alcune gocce di aroma all’arancia
70 g di cioccolato fondente
Procedimento:
Con il mixer tritate le mandorle e lo zucchero fino ad ottenere un composto molto fine. Lo zucchero assorbirà l’olio emesso dalle mandorle e questo vi permetterà di ottenere un ottimo risultato.
Aggiungete il burro tagliato a pezzetti e gli altri ingredienti, amalgamate fino ad ottenere una palla di impasto liscio e omogeneo.
Fatelo riposare in frigo un paio di ore avvolto da pellicola, volendo, potete fare questo impasto anche il giorno prima.
Trascorso il tempo di riposo, togliete dal frigo e cominciate a preparare delle palline della dimensione di una piccola noce, deponetele su di una teglia da forno, foderata di carta forno, ben distanziate tra loro.
Infornate a 160 gradi per 25/30  minuti circa. (forno a gas)
Nel frattempo sciogliete al microonde il cioccolato fondente per qualche minuto a media potenza, andate di minuto in minuto mescolando, per evitare di abbrustolirlo.
Quando avrete cotto tutte le palline, fatele raffreddare e cominciate a farcirle con una piccola quantità di cioccolato, depositata al centro di una pallina soltanto e dalla parte piatta, quella che appoggiava alla teglia. Coprite ora con una pallina vuota, sempre con la parte piatta, comprimendola leggermente sul cioccolato in modo da distenderlo un po’ ma senza farlo debordare dal biscotto. Procedete fino alla fine degli ingredienti, lasciate solidificare il cioccolato e servite.
Grazie a questo blog, ho rispolverato una vecchia ricetta uguale a questa, nei passaggi di base, che ho proposto molto tempo fa…. poi elaborata diversamente per ottenere un risultato più colorato.

I biscotti svedesi speziati ( pepparkakor ) con chococioc

Ultimamente ho pensato poco alla cucina ed al mio amato blog. Scusatemi se sono stata poco presente anche nei vostri blog ma gli impegni lavorativi hanno assorbito tanto del mio tempo.

Auguro a tutti un sereno Natale.

I pepparkakor sono i tradizionali biscotti natalizi svedesi che vengono serviti con un bicchiere di vino oppure con caffè o tè caldi.

Sono di una bontà incredibile e,prima di farli,avevo letto in giro nel web che l’impasto è molto bello in quanto somigliante alla plastilina…….vero è!!!!!

Mi sono molto divertita a prepararli e mi sono divertita ancor più a mangiarli.

Naturalmente non sono talmente egoista da averli preparati solo per me in quanto una seconda infornata è stata appositamente preparata per confezionare qualche sacchetto da regalare ( vedi foto)

 

Tovaglietta bianca all’americana GreenGate

 

 

Ricetta postata da Maria Bianco su  “ panzaepresenza.blogspot.it “ ( non ridete perchè metto il link del mio stesso blog ma per chi ha letto il post sui biscottini di frolla scozzese può capirne il motivo).

Le dosi degli ingredienti sono state da me prese nel famoso sito

“ Cavoletto di Bruxelles.it “  la cui amministratrice dice di averle prese da un sito di cucina svedese.

 

Ingredienti:

270 g di farina 00

70 g di miele (ho messo miele di agrumi)

90 g di acqua

90 g di burro a pezzetti

60 g di zucchero di canna scuro ( o chiaro se non lo trovate)

25 g di zucchero semolato

un cucchiaino di lievito per dolci

mezzo cucchiaino scarso di chiodi di garofano in polvere

un cucchiaino abbondante di cannella in polvere

un cucchiaino abbondante di zenzero in polvere

Inoltre:

Chococioc Fabbri

acqua,zucchero al velo e colorante rosso per la glassa

Decopen Lekuè

 

Prendere un tegamino e mettervi dentro l’acqua,il miele,lo zucchero di canna,lo zucchero semolato,i chiodi di garofano,la cannella e lo zenzero.

Porre il tegamino sul fuoco e,mescolando,attendere l’ebollizione.Spegnere subito ed aggiungere il burro a pezzetti. Continuare a mescolare con un cucchiaio finchè il burro non appaia fuso.

A parte,in una ciotola,mettere la farina ed il lievito.

Aggiungere,nella ciotola, a filo il caldo liquido aromatico preparato usando semplicemente e facilmente un cucchiaio.

A questo punto della ricetta,nel citato sito,si diceva di coprire con pellicola trasparente e porre in frigorifero per una notte.

Ho disobbedito e la mia attesa  ( del consolidamento in frigorifero) è durata appena un paio di ore.

Trascorse le due ore stendere molto sottilmente, su un tavolo di marmo lievemente infarinato, una parte dell’impasto ( tenere il resto in frigorifero per poi utilizzarlo al momento opportuno.)

Ricavare tanti soggetti natalizi e non, usando degli appositi stampini per biscotti.

Porli in teglia su carta forno ed infornare a 175° per alcuni minuti.

Si consiglia di controllare la cottura perchè essendo molto sottili è facile che si brucino.

Conservarli in scatola di latta oppure confezionare dei regalini.

P.S. :  ho decorato alcuni pepparkakor con una glassa semplicemente preparata mescolando energicamente zucchero al velo ed acqua.

Ho aggiunto un po’ di colorante rosso in una parte della glassa.

Ho messo la glassa dentro il Decopen Lekuè ( una pompetta in silicone utilissima per decorare con facilità torte,dolci e tanto altro) e poi via al divertimento del decoro…..