Subscribe via RSS

Arrosto Caramellato alla Birra con Scalogni

Un secondo di carne sontuoso preparato con la ricetta di Benedetta Parodi: oggi vediamo come cucinare il suo arrosto caramellato, una lonza di maiale aromatizzata con bacon e salvia e con il gusto deciso della cottura con birra, senape e scalogni.

Tratta da Corrieretv del: 19 novembre 2013
Tempo preparazione e cottura:  60 min. ca.

Ingredienti Arrosto Caramellato alla Birra per 4 persone:

  • 800 gr di lonza di maiale 
  • 300 gr di scalogno 
  • 100-200 ml di brodo vegetale 
  • 1 cucchiaio di senape dolce 
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna 
  • 200-300 ml di birra 
  • 4-5 foglie di salvia 
  • 2 fette di bacon 
  • burro qb 
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico 
  • sale 
  • olio

Procedimento ricetta Arrosto Caramellato con Scalogni di Benedetta Parodi

  1. Tritare insieme il bacon e la salvia al coltello.
  2. Praticare qualche incisione nella lonza e inserirvi all’interno il battuto di bacon e salvia, poi legarlo bene con lo spago da cucina.
  3. Creare una salsina mescolando aceto, zucchero di canna e senape.
  4. Scaldare una padella con olio e burro, poi adagiarvi la lonza di maiale, facendola rosolare bene su tutti i lati.
  5. Unire poi gli scalogni interi pelati in padella con la carne e regolare di sale.
  6. Sfumare con la birra e far evaporare bene l’alcol con fiamma vivace.
  7. Trasferire la lonza in una pirofila con un foglio di carta forno sul fondo e irrorarla con scalogni e sugo di cottura della padella, allungando con un po’ di brodo se necessario.
  8. Coprire con la carta stagnola e mettere in forno a 160 gradi per una ventina di minuti, poi rimuovere la carta alluminio e spennellare l’arrosto con la salsa a base di senape terminando la cottura a 180 gradi per 15-20 minuti.

Pane semplice alla birra… bimby-

  Ingredienti:
600 g farina 
280 g di birra artigianale a temperatura ambiente Maltus Faber 
1 bustina di lievito di birra granulare
5 g sale Gemma di mare
40 g di olio extravergine di oliva Dante
10 g zucchero Italia zuccheri
Procedimento:
Mettete nel boccale l’olio, la birra, lo zucchero ed il lievito. 5 Sec. Vel. 4.
Aggiungete la farina ed il sale. 5 Min. Vel. Spiga. 
Mettete la pasta a lievitare per almeno 1 ora, coperta e in luogo tiepido.
Quando è lievitata, date la forma che desiderate al pane e cuocete a 180 gradi per 40 minuti.
Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di lievitazione: 1 ora
Tempo di cottura: 40 minuti
Difficoltà: bassa
Due parole:
Non per dimenticanza, ma la lievitazione è solamente una… data la forma al pane, appoggiatelo sulla teglia con carta forno ed infornate subito con il forno già a temperatura.
In cottura ho sperimentato una base in pietra refrattaria, devo dire che la cottura è
migliore, più uniforme e il tempo di cottura resta invariato rispetto alla teglia di sempre.

 Pane alla birra

Corona, Heineken e Coors: dalla birra alla marijuana

I big della birra vogliono diversificare i loro investimenti
Generalmente, quando si pensa ai grandi marchi di birra vengono subito in mente Corona, Heineken e Molson Coors, brand che propongono la bionda in tutto il mondo. Ad ogni modo, sono proprio questi i marchi che hanno deciso di voltare il proprio sguardo verso un nuovo interessante mercato! L’investimento cui sono interessati questi marchi riguarda la marijuana legale, coltivazioni che permetterebbero di proporre bevande preparate proprio con questa pianta. Visto che la marijuana potrebbe essere un settore stimolante per molte persone, i marchi della birra pensano che sia interessante occuparsi non solo del malto, ma anche di questo prodotto.
La marijuana è la nuova coltivazione su cui puntare
A dar man forte a questo interessamento verso la marijuana è stata la liberalizzazione della marijuana a livello ricreativo, concessa dal Parlamento del Canada. Questo paese si classificherebbe così come il primo tra quelli sviluppati ad adottare l’utilizzo di questa pianta in questo modo, anche se in realtà l’Uruguay è arrivato in anticipo. Ad ogni modo, la legalizzazione sarà in vigore dal 17 ottobre 2018 e consentirà di investire i propri dollari sulla marijuana.  Attualmente, si parla di stime di vendita in aumento fino a 5 miliardi di dollari! Quindi, la stessa Constellation Brands – casa madre della Corona – ha fatto sapere che utilizzerà addirittura 4 miliardi di dollari per un investimento della Canopy Growth, colosso che coltiva marijuana, per sviluppare bevande leggere a base di cannabis e tanti altri prodotti. Visto che l’inserimento sul mercato di questi prodotti potrebbe portare ad un calo evidente del consumo di birra, l’azienda ha pensato bene di muoversi in questa direzione per offrire ai propri clienti una nuova bevanda che sicuramente farà gola a molti. Non resta che vedere se, in futuro, si troveranno sugli scaffali del supermercato bevande a base di marijuana!