Subscribe via RSS

Tartare di Spada alla Papaya

Un piatto molto sfizioso e delicato, quello preparato da Victoire Gouloubi e Benedetta Parodi che abbina il gusto del pesce spada, cucinato in tartare, con il sapore dolce ed esotico della papaya, creando una ricetta davvero super.

Puntata I Menu di Benedetta: 28 gennaio 2013 (Menu Melting Pot[1])
Tempo preparazione e cottura: 20 min. ca.

Ingredienti Tartare di Spada alla Papaya per 1 persona:

  • 100 gr di papaya
  • 100 gr di pesce spada surgelato
  • sale e pepe
  • olio
  • coriandolo qb
  • succo e scorza di lime
  • basilico
  • per la salsa
  • coriandolo e menta qb
  • 1 fetta di pane in cassetta
  • sale e acqua
  • olio

Procedimento ricetta Tartare di Spada alla Papaya di Benedetta Parodi

  1. Pulire, sbucciare e tagliare a dadini piccoli la papaia e condirla con olio, sale e pepe.
  2. Rimuovere la pelle al pesce spada scongelato, poi tagliarlo a dadini e condirlo con olio, sale e pepe.
  3. Tritare grossolanamente del coriandolo e aggiungerlo al pesce spada.
  4. Per la salsa mettere foglie di menta e coriandolo nel bicchiere de mixer con dadini di pane senza crosta, un goccio d’acqua, olio e sale e frullare.
  5. Condire, sempre separatamente, la papaya e il pesce con poco succo di lime.
  6. Formare la tartare con un coppapasta formando uno strato di spada, uno strato sottile di papaia, un’altro di pesce e un ultimo di frutta.
  7. Completare con salsa e basilico.

References

  1. ^ Menu Melting Pot

Filetto alla Wellington

Scopriamo la ricetta di Benedetta Parodi per cucinare un piatto di carne classico dell’alta cucina: il filetto alla Wellington, un arrosto cotto in crosta di pasta sfoglia di origine britannica.

Puntata I Menu di Benedetta: 17 dicembre 2012 (Menu Giochi di Natale[1])
Tempo preparazione e cottura: 60 min ca.

Ingredienti Filetto alla Wellington per 4 persone:

  • 500 gr di funghi champignon
  • 10 castagne precotte
  • 1 kg di filetto di vitello
  • olio
  • sale
  • 100 gr di prosciutto crudo dolce
  • senape dolce qb
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 uovo

Procedimento ricetta Filetto alla Wellington di Benedetta Parodi

  1. Fare un trito di funghi champignon e castagne al mixer poi rosolarlo in un tegame con olio per pochi minuti e aggiustare di sale.
  2. Nel frattempo scaldare bene una padella con un goccio d’olio e rosolarvi velocemente su tutti i lati il filetto legato.
  3. Rimuovere il filetto dalla padella e liberarlo dallo spago.
  4. Su un foglio di carta forno preparare uno strato con le fette di prosciutto, ricoprirlo con il patè di funghi e castagne spalmandolo uniformemente e adagiarvi il filetto salato e spalmato con la senape.
  5. Arrotolare la carta forno avvolgendo bene il prosciutto al filetto.
  6. Avvolgere il filetto anche con la pasta sfoglia utilizzando lo stesso procedimento, sigillando bene i bordi.
  7. Trasferire in una teglia e praticare qualche incisione nella parte superiore della sfoglia.
  8. Spennellare con l’uovo e trasferire in forno per 30 minuti a 180 gradi, poi per altri 5 minuti circa a 200-220 gradi.

References

  1. ^ Menu Giochi di Natale

Scrigno di Baccalà e Funghi

Per un secondo da alta cucina ma semplice da cucinare, ecco questo scrigno di Benedetta Parodi: una coppa di pasta brisèe ripiena di funghi e baccalà da far cuocere insieme per insaporire tutto il piatto in maniera eccellente.

Puntata I Menu di Benedetta: 14 gennaio 2013 (Menu Alta Cucina per Principianti[1])
Tempo preparazione e cottura: 30 min. ca.

Ingredienti Scrigno di Baccalà e Funghi per 4 persone:

  • 300 gr di cipolla
  • olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • 600 gr di funghi porcini surgelati
  • 1 kg di baccalà dissalato
  • farina
  • 300 ml di latte
  • 2 rotoli di pasta brisèe
  • 1 uovo
  • semi di papavero qb

Procedimento ricetta Scrigno di Baccalà e Funghi di Benedetta Parodi

  1. Rosolare le cipolle tagliata a fette in un po’ d’olio nel tegame e aggiustare di sale.
  2. In un’altra padella rosolare i funghi tagliati a metà con olio e aglio schiacciato.
  3. Infarinare i bocconcini di baccalà dissalato e rosolarlo nella padella della cipolla.
  4. Sommergere il baccalà con il latte, coprire e lasciare andare a fuoco dolce circa 20 minuti.
  5. Nel frattempo stendere una sfoglia di brisèe sul dorso di una tortiera rotonda e ritagliarla della dimensione della base.
  6. Disporre il disco di brisèe su una teglia rettangolare con carta forno ed utilizzare i ritagli di pasta per decorarne il bordo.
  7. Spennellare la pasta con l’uovo e completare con semi di papavero.
  8. Disporre la seconda brisèe sul dorso della tortiera rotonda e appoggiarla sulla teglia rettangolare accanto al disco (che diventerà il coperchio dello scrigno).
  9. Cuocere in forno il guscio con il suo coperchio per minuti a 180 gradi.
  10. Unire funghi e baccalà, poi riempire il guscio con questa farcia e chiudere con il suo coperchio.

References

  1. ^ Menu Alta Cucina per Principianti