Subscribe via RSS

Pavlova alla Frutta Esotica

In tema di rivisitazioni e sperimenti, Benedetta Parodi ci propone una versione esotica della Pavlova, la tradizionale torta australiana alla frutta con base di meringa e panna: in questo caso per completare vengono utilizzati frutti esotici come mango, papaya e passion fruit.

Tratta da: Molto Bene del 23 maggio 2014[1]
Tempo preparazione e cottura: 2 ore 30 min. ca.

Ingredienti Pavlova alla Frutta Esotica per 4 persone:

  • 3 albumi
  • 160 g di zucchero
  • 1 mango
  • 1 papaya
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 2 frutti della passione
  • scorzetta di lime qb
  • 250 ml di panna montata

Procedimento ricetta Pavlova alla Frutta Esotica di Benedetta Parodi

  1. Montare gli albumi a neve ferma con la frusta elettrica aggiungendo poco per volta lo zucchero.
  2. Foderare la placca del forno con cartaforno, poi adagiarvi sopra il bordo di uno stampo rotondo con cerniera.
  3. Trasferire gli albumi all’interno dello stampo, distribuendolo in modo uniforme e formando dei ciuffetti sulla parte esterna.
  4. Rimuovere lo stampo cercando di mantenere la forma rotonda degli albumi ed infornare la meringa a 80 gradi per 2 ore e 15 minuti circa.
  5. Nel frattempo sbucciare e tagliare a dadini mango e papaya e trasferirli in una ciotola.
  6. Irrorare i frutti con il succo di limone e la polpa dei frutti della passione, poi completare con scorzetta di lime e mescolare.
  7. Mettere la frutta in frigo a macerare mentre la meringa finisce di cuocere.
  8. Far raffreddare la meringa trasferendola sul piatto da composizione.
  9. Una volta raffreddata, farcire l’interno della meringa con la panna montata e completare distribuendo sopra buona parte della frutta esotica.
  10. Servire la pavlova con la macedonia rimanente a parte.

References

  1. ^ Molto Bene del 23 maggio 2014

Comments are closed.