Subscribe via RSS

I biscottini al caffè e philadelphia

Ricettina insolita perché  i biscottini si infornano con il forno non precedentemente riscaldato. L’ho avuta tante estati fa quando è venuta  una giovane donna bolognese ospite dei miei vicini di casa di Favignana. Sapeva  cucinare con maestria,aveva fatto  dei corsi di cucina ed io….la guardavo con ammirazione e stupore.
Ingredienti:
230 g di farina 00
100 g di Philadelphia (o robiola)
120 g di zucchero al velo
40 g di cacao amaro
125 g di burro morbido
2 cucchiai di caffè solubile
150 g di nocciole tostate
Un pizzico di sale
Tritare le nocciole finemente.
In una ciotola mettere le nocciole tritate,il burro morbido a pezzettini,il Philadelphia,un pizzico di sale,la farina,il cacao,il caffè solubile e lo zucchero al velo ed iniziare ad amalgamare gli ingredienti con le mani fino ad ottenere una morbida palla.
Se l’impasto è troppo morbido metterlo in frigorifero e prelevare,a poco a poco,pezzetti di pasta man mano fate le palline.
Iniziare subito a fare delle minuscole palline (poco più grandi di una nocciola) mettendole in teglia con carta forno sotto.
Accender il forno a 180° ed infornare subito a forno freddo (avete capito bene,a forno rigorosamente freddo).
Dieci minuti e sono pronti.

Aspettare che si freddino prima di gustarle con una tazzina di caffè o del the caldo.

Con questa ricetta partecipo al contest di Zibaldone culinario e di Cinzia ai fornelli

Comments are closed.