Subscribe via RSS

Canditi (Frutta Caramellata)

L’aria di estate si riaffaccia per qualche minuto nella cucina di Benedetta questa sera, grazie a Sauro Rossi, esperto venditore di frutta caramellata che tipicamente si trova nelle spiagge romagnole. Vediamo come preparare questi “canditi”

Puntata I Menu di Benedetta: 15 ottobre 2012 (Menu Romagnolo[1])
Tempo preparazione e cottura: 25 min ca.

Ingredienti Spiedini di Frutta Caramellata per 4 persone:

  • 1 kg di zucchero
  • 250 ml d’acqua
  • frutta fresca o secca qb

Procedimento ricetta Spiedini di Frutta Candita di Benedetta Parodi

  1. Mettere lo zucchero in una pentola da 24 cm di diametro e aggiungere l’acqua, mescolando a freddo.
  2. Mettere la pentola sul fuoco e cuocere per 12 minuti senza mescolare, poi cuocere altri 4 minuti mescolando col cucchiaio.
  3. Preparare degli spiedini di frutta fresca e secca a piacere (uva, cocco, fragole, noci, arance, ecc.) e disporli su un vassoio.
  4. Ricoprire gli spiedini uno alla volta versando un cucchiaio di caramello su un lato, stando sopra la pentola per far ricadere l’eccesso.
  5. Lasciare rapprendere qualche minuto sul vassoio.

References

  1. ^ Menu Romagnolo

Cannoncini golosi di Cotto e Mangiato del 16 novembre 2012

Pubblicato da Melody Laurino[1] alle venerdì, 16 novembre 2012 e classificato in Cotto e Mangiato[2], Programmi TV[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

Vuoi scoprire un altro dei piatti preparati da Tessa Gelisio? Oggi a Cotto e Mangiato[5] del 16 novembre 2012 ci mostra come fare

INGREDIENTI

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • zucchero q.b.
  • 45 g di burro[6]
  • 300 g di panna biologica
  • 300 g di cioccolato fondente tagliato finemente

PREPARAZIONE

  • Tagliare a strisce la pasta sfoglia;
  • Aiutarsi con un cono in acciaio o con della carta d’alluminio, ed avvolgere – con le mani bagnate – la pasta sfoglia a mo’ di cannoncino;
  • Passare nello zucchero e poi portare in cottura in forno caldo 200°C per 15 minuti;
  • Sciogliere in un pentolino il burro con la panna (gli intolleranti al lattosio possono non usare il burro ed aggiungere della panna di soia);
  • Togliere dal fuoco ed aggiungere del cioccolato a scaglie;
  • Girare con una frusta fino ad ottenere la ganache di cioccolato;
  • Mettere la ganache in un sac a poche e farcire i coni;

cioccolato,cotto e mangiato,dolci,Tessa Gelisio[7][8][9][10]

References

  1. ^ Melody Laurino (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Cotto e Mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Programmi TV (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Cotto e Mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ burro (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ cioccolato (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ cotto e mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ dolci (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ Tessa Gelisio (www.imenùdibenedetta.com)

Cappellacci al tartufo Voltan

Ingredienti:
Una confezione di cappellacci al tartufo da 250 g  Voltan
Un filo di olio extravergine di oliva Duca Carlo Guarini
Parmigiano grattugiato qb
Maggiorana qb
Timo qb
Procedimento:
Cuocete i cappellacci al tartufo per 3 minuti in acqua
bollente, scolateli e conditeli con un filo di olio extravergine di oliva le
erbe aromatiche tritate fini e una manciata di parmigiano grattugiato.
Ringrazio Valentina del blog ” La pozione segreta” per il gentile pensiero.